Quando il lavoro nei campi iniziava alle prime luci dell’alba e terminava al tramonto, si mangiava anche sei volte al giorno. Alle otto già la seconda colazione: un pezzo di pane, una fetta di salame, uno spicchio di formaggio o di frittata, altrimenti non si sarebbe potuto resistere…donne e bambini portavano il cibo sul posto e acqua e vino non dovevano mancare mai, tenuti freschi nel buio del pozzo…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share