Quando il bucato era solo bianco.

 


In passato la biancheria era solitamente bianca e fatta soltanto di fibre naturali come cotone, canapa, lino…I capi venivano posta in un mastello, li si ricopriva con un vecchio lenzuolo e sopra il lenzuolo veniva messa la cenere che, come si sa, ha un potere sbiancante e sgrassante.

 

 

Poi si versava l’acqua bollente da riempire il mastello.In quest’acqua il bucato vi rimaneva un giorno intero. Il risciacquo si faceva al lavatoio o in qualche ruscello e per l’asciugatura i panni venivano distesi su fili improvvisati in cortile, sui prati,sui cespugli, su stenditoi rudimentali.

la campagna appena ieri

 

 

 

 

 

Share