Io credo che in questo momento sia doveroso nei confronti dei cittadini e delle attività economiche fare chiarezza sulla situazione relativa alle aperture/chiusure in questo periodo “natalizio” (e lo scrivo apposta tra virgolette).
Siamo nelle condizioni di poterci permettere di allentare le misure di contenimento? Bene, allora facciamolo senza cincischiare. Non lo siamo? Allora chiudiamo immediatamente, senza perdere tempo che il 7 gennaio è domattina.
Quale che sia la decisione, ma che si decida alla svelta!
In un senso o nell’altro, senza farsi tirare per la giacchetta da nessuno e con la consapevolezza che qualsiasi decisione si prenda sicuramente si scontenterà qualcuno, si esca dall’incertezza e ci si assuma la responsabilità di decidere avendo come unico obiettivo l’interesse collettivo.
L’incertezza è deleteria sia per i cittadini, che sono sempre più sfiduciati, sia per le attività economiche che devono organizzarsi, in un senso o nell’altro.
E qualora il Governo decida per la chiusura, che i ristori per le attività economiche siano adeguati.
il sindaco di pescaglia

Share