Lucca, luglio 2016 – Sono 14.387 i visitatori che sono saliti alla Casa Natale al 30 giugno 2016: il 20 % in più rispetto all’andamento dell’ottimo 2015 (11.964) , che a sua volta registrava un incremento del 26% di presenze rispetto al solito periodo nel 2014 (9.492). Il 42,22% dei visitatori è italiano e il 57,78% è straniero. Alla data di riferimento si attesta un incremento di provenienze dal Giappone, dall’America latina, dagli Stati Uniti e dai paesi di lingua tedesca. I visitatori britannici pari al 13,23% sono i primi nella classifica dei paesi di provenienza.
Sono 750 i bambini lucchesi e non che grazie al primo programma strutturato di visite scolastiche hanno visitato il Museo.
Oltre alla cura costante dei mezzi social, importante è stata l’attenzione che alla Casa Museo hanno dedicato emittenti televisive nazionali ed internazionali. Troupe televisive italiane che estere hanno girato servizi ed interviste all’interno della casa natale del Maestro di Corte San Lorenzo.
Si tratta di importanti trasmissioni televisive dedicate ai viaggi, al turismo e alla divulgazione culturale. Tra queste da segnalare la troupe nipponica Nippon Tv che ha realizzato un servizio sui paesaggi meravigliosi dedicati al rapporto tra grandi artisti europei, le loro città e i loro territori. France 2, emittente televisiva nazionale francese, ha girato un intero servizio dedicato alla casa natale del Maestro e agli altri luoghi pucciniani in provincia di Lucca in onda all’interno dello spazio della trasmissioni del mattino. La troupe austriaca che ha registrato la trasmissione kulTOUR mit Holender. La Rai 1, che ha realizzato un servizio andato in onda all’interno della trasmissione “A sua immagine” condotta da Lorena Bianchetti, dedicata alle emergenze religiose, sociali e culturali della città e dando spazio alla Casa Natale di Giacomo Puccini. Una troupe olandese ha, infine, realizzato un servizio che prossimamente andrà in onda nella trasmissione ‘Heart & Soul’, che parla di storie di famose arie musicali classiche ed in particolare hanno scelto di parlare della opera Madama Butterfly del Maestro Puccini, cogliendo l’occasione di registrare anche immagini della cartolina Pucciniana dedicata alle arie più famose dell’opera, che si ha avuto luogo nel mese di luglio in Piazza Cittadella.
Ma Giacomo Puccini è anche il protagonista del servizio pubblicato nel mese di giugno dal mensile Dove, che mette in risalto le emergenze pucciniane del territorio della lucchesia e della Versilia nel segno del grande compositore, tra festival, concerti, tour nelle ville e visite a luoghi simbolo della vita del Maestro.
Definite e concluse inoltre importanti convenzioni con associazioni i cui soci hanno diritto a biglietti di ingresso agevolato alla Casa natale, in particolare sono stati fatti accordi con il Fai – Fondo Ambiente Italiano, il Touring Club Italiano, Unicoop Firenze, ACI – Automobil Club d’Italia, ICOM – International Council of Museums, e la Società dante Alighieri, queste ultime che hanno sedi e associati in tutto il mondo.
Il Presidente della Fondazione Alessandro Tambellini esprime la propria soddisfazione “per i risultati raggiunti che confermano l’andamento in crescita del Museo, del Bookshop e della partecipazione della Casa Natale alla vita culturale della città con iniziative integrate con altri eventi, con attività per le famiglie e le scuole e con una spinta promozionale utile anche alla città”.
Il Presidente Tambellini ringrazia infine il Dr. Massimo Marsili che termina il suo incarico di Direttore. “ Il Dr. Massimo Marsili ha in poco tempo ottenuto risultati importanti dando alla Fondazione nuovi strumenti di gestione, di controllo e di comunicazione e svolgendo anche un’accurata attività amministrativa. Lo ringrazio anche per la gratuità con cui ha prestato il servizio e per la generosità professionale con cui lo ha svolto”.
Il Direttore Massimo Marsili esprime il proprio ringraziamento al Presidente e all’intero Consiglio per la fiducia dimostrata e per il sostegno alle attività messe in campo. “La mia direzione aveva un carattere sperimentale. Non è stato facile organizzarsi tra gli impegni professionali presso la Camera di Commercio con le sue innumerevoli attività progettuali e amministrative e presso Lucca Promos s.c.r.l. I risultati raggiunti indicano la bontà di un metodo di lavoro, che se perseguito e migliorato potrà confermare numeri e obiettivi. Si pensi che la piccola Casa Natale, se la si paragona con altre attività museali, ha chiuso il 2015 in attivo e l’andamento ad oggi fa pensare che ciò accadrà anche nel 2016. Desidero infine ringraziare Luigi Viani e Simonetta Bigongiari per il lavoro svolto insieme.”

Segue in allegato: andamento mensile del grafico delle presenze al 30 giugno 2014 2015 e 2016

dati-confronto

Share