Pubblica istruzione: un’intera scuola primaria sul palcoscenico. Signore e signori ecco a voi gli alunni-attori del Frasso

Tutti attori i bambini della scuola primaria “Rodari” del Frasso. Attori e protagonisti di un progetto di educazione alla cittadinanza attiva che nel prossimo mese di maggio li porterà a calcare le tavole di un palcoscenico d’eccezione, quello del “Teatro Scuola” di Bagni di Lucca, rassegna nazionale di teatro studentesco giunta alla ventiseiesima edizione. Il progetto è a cura delle insegnanti del plesso e degli animatori esperti di teatro e musica Laerte Neri e Marco de Novellis.

La “Rodari” partecipa al festival di Bagni di Lucca con uno spettacolo dal titolo “Crescere, Giocare, Rispettarsi” finalizzato allo sviluppo di un equilibrato senso civico, in linea con il tema della rassegna, che quest’anno valorizza il principio secondo cui ciascun cittadino deve imparare ad occuparsi della propria comunità. La parola chiave della performance dei bambini del Frasso è “Essere buoni…”. Attorno ad essa ruota l’inventiva, la capacità di mettersi in gioco e l’armonia tra tutte le parti interessate. I bambini stessi partecipano alla costruzione della struttura, della gestualità e del filo conduttore, guidati con maestria dai due esperti e supportati dalle insegnanti. La partecipazione alla rassegna comporta un’intera giornata da trascorrere al Teatro di Bagni di Lucca per mettere in scena lo spettacolo, assistere ad altre recite e partecipare a laboratori mirati.

«Ognuna delle nostre scuole comunali ha una peculiarità, un modo proprio e valido di declinare la didattica», dice il consigliere incaricato alla pubblica istruzione Riccardo Biagi. «Apprezziamo moltissimo il progetto teatrale dei bimbi e delle maestre del Frasso, considerandolo un arricchimento di esperienza, un’opportunità in più per i bambini sotto il profilo culturale e della socialità, nel percorso di formazione della loro coscienza sociale e civica. Temi che sono da sempre molto cari alla nostra Amministrazione».

Share