Proximity Care, il nuovo modello di sviluppo socio-sanitario delle aree interne del nostro territorio.
Si chiama Proximity Care il nuovo progetto che come Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca abbiamo fortemente voluto per favorire il miglioramento dei servizi sanitari, sociali e socio-sanitari per le cosiddette ‘aree interne’ della provincia di Lucca: Mediavalle, Garfagnana e Versilia montana.
Un progetto per il quale abbiamo deciso di stanziare ben 5 milioni di euro tra 2022 e 2026.
Non saremo soli: con noi la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, con la cui rettrice, Sabina Nuti, il presidente della Fondazione, Marcello Bertocchini, ha proprio stamani firmato una convenzione per dare il via a questo nuovo modello socio-sanitario che interverrà su alcuni aspetti critici dei territori più periferici e più fragili: assistenza sanitaria, connettività, erogazione di servizi basilari di vario genere.
C’è una grande sfida da compiere che riguarda il futuro prossimo ed è quella della sanità diffusa.
C’è un progetto che vuole studiare l’esistente e proporre soluzioni, interventi, modalità per valorizzare la sanità locale e promuovere la prossimità territoriale di alcuni servizi primari: si chiama Proximity Care.

Share