..che arriverebbero centinaia di nuovi immigrati nel Morianese!!!

Prove tecniche d’intesa, in vista delle elezioni comunali a Lucca (mancano ancora due anni) fra tra Forza Italia e Lega Nord di Lucca.

IMG_1319

I partecipanti alla conferenza: il responsabile comunale di FI Gianluca Ghiglioni, Mauro Macera, Marco Martinelli ed il responsabile Lega Nord per piana di Lucca e Garfagnana Andrea Baccelli.

Il cemento dell’intesa per ora è quello della lotta all’accattonaggio, più o meno molesto. Che a dire la verità, a Lucca, ha ancora numeri ed effetti relativi. Basta andare a Pisa, città ormai a maggioranza, sui marciapiedi o sulle strade di stranieri, con il numero straordinario di posteggiatori agli ospedali di Cisanello o al

Santa Chiara, per vedere dove ci spinge il flusso di 60 milioni di persone in movimento in questo globo che si fa sempre più piccolo.

Intanto, con diritto e giustamente, questi politici si difendono. Hanno raccolto oltre 500 firme e pensano con i banchetti in previsione di superare agevolmente le 1000, per presentare, come da legge, un tema che all’ordine del giorno della giunta Tambellini per ora non si vede.

Sono in programma, infatti, tre gazebo serali che saranno realizzati domani (2 luglio) in via Beccheria, giovedì 9 luglio e giovedì 16 in piazza San Michele, tutti dalle 21 alle 24.

Certo quello che è stato detto stamani dai rappresentanti di Forza Italia e della Lega Nord a palazzo Santini (con il capogruppo degli azzurri Marco Martinelli, il consigliere Mauro Macera, il responsabile comunale di Forza Italia Gianluca Ghiglioni ed il responsabile Lega Nord per Piana di Lucca e Garfagnana Andrea Baccelli) non si può recepire a cuor leggero!

Non tanto sul problema di chi, poveraccio!, è costretto chiedere quella che una volta si chiamava carità! Ma sul fatto che al flusso di questa povera gente, non solo non si vuole porre un freno, ma, – a dire dei politici che hanno tenuto la conferenza, – a Lucca si farebbe di tutto per aumentare a dismisura il numero di queste persone che vengono qui senza avere nessuna prospettiva lavorativa, cioè di futuro e quindi, è stato sottolineato un po’ da tutti i rappresentanti di FI e Lega, per gravare sulle spalle già molto appesantite degli Italiani e per creare problemi di ordine pubblico.

Qui non c’entra razzismo che non è neanche in discussione, ma certo quando si parla, – anche se sono solo voci, quelle riferite in particolare da Mauro Macera, ma confermate dagli altri!

IMG_1318

I partecipanti alla conferenza: il responsabile comunale di FI Gianluca Ghiglioni, Mauro Macera, Marco Martinelli ed il responsabile Lega Nord per piana di Lucca e Garfagnana Andrea Baccelli.

dell’arrivo di 100 extracomunitari in una ex scuola di Saltocchio e di altri 500 in una struttura privata sempre del Morianese (l’ex scuola per tornitori?) chiunque ha un po’ di buon senso, non può non balzare sulla sedia!!!

Senza un lavoro stabile, che nessun giovane di Lucca o di Ponte a Moriano si sogna di trovare, questa sarebbe una bomba ad orologeria, che farebbe fuggire in breve gli stranieri dalle ville delle colline tutto attorno o salire l’allarme dei negozi falcidiati a decine e decine di Ponte a Moriano da varianti e centri commerciali! Alcuni bar hanno intenzione di chiudere dopo che sono diventati stabili sedi di immigrati che non sanno come passare la giornata, visto che lavoro non c’è per nessuno!

Ecco che allora è difficile contrastare quanto detta stamani da Martinelli l’emergenza migranti si configura come un vero e proprio business: “Lo Stato paga i privati per garantire l’ospitalità ai profughi, pesando sulle spalle dei contribuenti ed andando ad aggravare la difficile situazione vissuta dalle fasce di popolazione più deboli

Altro che accattonaggio molesto: secondo gli esponenti di FI e Lega, si sta destabilizzando una nazione! Intanto per adesso, un brivido è corso lungo la schiena dei Morianesi! Di destra o di sinistra, qui non c’entra niente: si tratta solo di buon senso!

 

Share