Proseguono gli interventi di rigenerazione di San Concordio: in piena attività il cantiere per la realizzazione delle piste ciclabili

Procedono spediti i lavori per la realizzazione delle piste ciclabili a San Concordio. Un intervento atteso e strutturato che rientra nel progetto dei Quartieri Social, attraverso cui l’amministrazione Tambellini sta rigenerando i quartieri periferici più popolosi della città.

Stamani, venerdì 18, gli assessori Giovanni Lemucchi e Serena Mammini, il consigliere Pilade Ciardetti, il presidente Erp Andrea Bertoncini e i tecnici Erp a cui è stato affidato l’intervento, hanno effettuato un sopralluogo sui cantieri attivi per la creazione della nuova pista ciclabile, che dovrà essere pronta per gennaio 2020.

“Prosegue il restyling del quartiere – spiegano gli assessori Lemucchi e Mammini -, un intervento importante perché ci permette di rigenerare porzioni di territorio, favorire la mobilità interna al quartiere e creare nuove occasioni di incontro e di socializzazione per i residenti della zona. In particolare l’intervento su via Nottolini ci darà la possibilità di riqualificare una zona attualmente degradata, prevedendo anche interventi sul decoro urbano, per fare in modo che la strada torni a essere a uso e consumo del quartiere e non più luogo di parcheggio selvaggio. Sappiamo bene che l’introduzione della pista ciclabile ridurrà il numero dei posti auto oggi disponibili, però dobbiamo considerare che con la rinascita complessiva del quartiere potremo contare su nuovi posti nell’area ex Gesam e in piazza Aldo Moro”.

In ogni caso il tema parcheggi in via Nottolini sarà affrontato in modo specifico dall’assessore Lemucchi per prevedere la possibilità di creare alcuni posti dedicati ai commercianti da utilizzare con il disco orario o per carico e scarico.

IL PIANO DEGLI INTERVENTI. La pista ciclabile collegherà le aree più esterne del quartiere con il centro: partirà dalla rotonda in via Squaglia per arrivare alla chiesa di San Concordio e al Parco della Pace passando per via della Formica e via Guidiccioni.

Al momento il tratto di pista ciclabile concluso è quello che costeggia il Parco della Pace, nel tratto tra via della Formica e via Consani, mentre è stato predisposto il cantiere in via Nottolini, davanti alla sede Gesam. Qui l’opera sarà completata con la stesura dello strato di usura e con la verniciatura della segnaletica orizzontale, a completamento di tutti gli altri tratti. La ditta ha poi iniziato il cantiere su un lato di via Guidiccioni (che sarà finito prima dell’inizio di Lucca Comics&Games) e su via Nottolini, di fronte al sottopasso pedonale della Stazione. Qui si concentra l’intervento principale: oltre alla pista ciclabile saranno inseriti elementi di decoro urbano e un pannello informativo per i turisti, saranno riqualificati i marciapiedi e la fontana. Infine, una volta terminato il cantiere, la strada sarà resa a senso unico da est verso ovest, in direzione della chiesa di San Concordio.

Per evitare di creare ingorghi durante i Comics, il cantiere sarà sospeso per una decina di giorni.

Share