PROSEGUE IL FESTIVAL ‘I CAMMINI DELL’UOMO.LA DIVERSITA’ COME RICCHEZZA’. LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA IL 2, 3 E 4 GIUGNO

Un percorso di formazione e informazione al dialogo interculturale e interreligioso

Prosegue il festival “I cammini dell’uomo” promosso dal Comune di Capannori e dall’associazione “I Ricostruttori” con il patrocinio del Festival dell’economia e spiritualità.

Un percorso di formazione e informazione al dialogo interculturale e interreligioso che prevede conferenze, dibattiti e spettacoli dedicati al tema della “Diversità come ricchezza”.

Il prossimo appuntamento è in programma sabato 2 giugno alle ore 21 al teatro Artè dove si svolgerà “L’amore è uno straniero”, narrazione teatrale tratta dal poeta mistico Jalal-ad-din Rumi di e con Elisabetta Mari in collaborazione con gli Armonici Ricostruttori. L’iniziativa proseguirà domenica 3 giugno dalle ore 17.30 alle ore 19.30, al polo culturale Artèmisia con la tavola rotonda “Accoglienza. Le differenze come ricchezza e non come ostacolo”, alla quale parteciperanno rappresentanti della tradizione induista, buddhista, ebraica, cristiana e islamica. Interverranno Carla Tzultrim Freccero, monaca buddista tibetana e scrittrice, Jaya Murthy, induista brahmina, docente Università Adulti di Pisa, Bruno Segre, Centro di documentazione ebraica contemporanea, Guidalberto Bormolini, monaco e antropologo, docente al Master “Death Studies and the end of life” dell’Università di Padova, Abdallah Massimo Cozzolino, direttore della moschea di Napoli e presidente dell’associazione culturale islamica “Zayd ibn thabit”.
Lunedì 4 giugno, infine, dalle 9.30 alle 18 ad Artémisia si terrà una giornata di formazione suddivisa in due parte. Alla prima, “Mondo civile e mondo religioso” in collaborazione con la Scuola Fiorentina di Alta formazione per il Dialogo interreligioso e interculturale, interverranno Vannino Chiti, già Ministro per le riforme istituzionali e i rapporti con il Parlamento e Presidente della Regione Toscana, Mario Lancisi – Ordine dei Giornalisti della Toscana, Guidalberto Bormolini – Monaco e antropologo, docente al Master “End Life” dell’Università di Padova e Barbara Carrai – Direttore 4change e formatrice presso le Nazioni Unite.
Alla seconda parte, dal titolo “Conoscersi per comprendersi”, interverranno rappresentanti dell’ebraismo, cristianesimo e islam e Annagiulia Ghinassi – Psicologa e psicoterapeuta.
Tutti gli eventi sono gratuiti. Per partecipare alla giornata formativa è gradita la pre-iscrizione per email. Per informazioni: I Ricostruttori 0583436424/3398996999
lucca@iricostruttori.org ,www.iricostruttori.org

Share