Prosegue l’impegno dell’amministrazione Menesini per dotare Capannori di un’ampia rete ciclabile per promuovere una mobilità sempre più sostenibile che consenta a ciclisti e pedoni di spostarsi in sicurezza. La giunta comunale ha appena approvato il progetto di un nuovo tratto ciclopedonale del tracciato primario nord-sud che dovrà collegare la frazione di Lammari a Lunata e alla frazione capoluogo. La sua realizzazione è legata alla concessione del mutuo richiesto dal Comune. Il costo stimato del nuovo tracciato lungo circa due chilometri e mezzo è di 465 mila euro.

Questo primo lotto dovrebbe unire la frazione di Lammari, partendo dalla scuola primaria, al polo scolastico di Capannori. Il nuovo tracciato prevede la realizzazione di un percorso ciclopedonale in sede protetta su via dell’Ave Maria e via Pesciatina – andando così a collegare i due percorsi ciclopedonali già realizzati lungo via Lombarda e via del Casalino- e la creazione di alcuni tratti a circolazione promiscua in via dei Giomi.

IMGP7768

“Questo nuovo tracciato ciclopedonale rappresenta un altro tassello importante della costruzione di una rete ciclabile che va dal nord al sud del territorio passando dalla piazza dove ha sede il Comune e per unire il nostro territorio anche con quelli limitrofi – afferma l’assessore ai lavori pubblici, Gabriele Bove -. Il nuovo percorso permette infatti il collegamento delle frazioni della zona nord con l’importante polo scolastico di Capannori e con il capoluogo andando a dare una risposta concreta ai problemi di mobilità che hanno i centri abitati caratterizzati da un’alta densità abitativa. Una delle priorità e delle sfide della nostra amministrazione è proprio il cambiamento del sistema di mobilità, mettendo al centro le persone, affinché la strada diventi di tutti e si possano adottare nuovi stili di vita”.

Il progetto prevede che in via dell’ Ave Maria sia realizzata una pista ciclabile a doppia corsia di marcia su un solo lato della strada con un attraversamento pedonale in sicurezza in corrispondenza dell’incrocio con via dei Giomi. Su questo tratto stradale   è prevista la predisposizione di interventi per riqualificare, in un secondo tempo, l’illuminazione pubblica. In via dei Giomi si prospetta una circolazione promiscua ciclopedonale e carrabile a causa della carreggiata a larghezza variabile con l’istituzione di un’apposita segnaletica orizzontale e verticale e di un limite di velocità a   30 Km/h. Si prevede, inoltre, il recupero di   una via vicinale, sulla quale realizzare una pista ciclabile e pedonale a doppio senso di marcia, completamente separata dalla carreggiata. Infine sulla Via Pesciatina è in programma la costruzione di un percorso ciclopedonale a doppio senso di marcia in corsia protetta su un solo lato della strada con un attraversamento stradale in corrispondenza dell’incrocio con via del Casalino.

Share