PRONTO IL PROGETTO ‘AMACA’: SARANNO PIANTUMATE CIRCA 1.500 NUOVE ALBERATURE SU 11 AREE PUBBLICHE. AL VIA IL PERCORSO DI CONDIVISIONE CON I CITTADINI
La messa a dimora di nuove piante prenderà il via ad aprile e interesserà parchi e viabilità

Capannori sarà sempre più green. E’ pronto il progetto ‘Amaca’ (Alberi per Migliorare l’Aria a CApannori) che prevede la piantumazione di circa 1.500 nuove alberature autoctone sul territorio comunale rendendo più verdi e più salutari 11 aree urbane, tra cui alcuni parchi e viabilità di varie frazioni. Lunedì 7 febbraio alle ore 18.30 nella sala consiliare sarà presentato ai cittadini.
L’amministrazione comunale per questo progetto si è aggiudicata un finanziamento regionale di 189.064,89 euro (pari al 69% delle spese ammissibili) – il progetto ha un costo complessivo di circa 435 mila euro – nell’ambito di un bando della Regione Toscana relativo all’abbattimento delle emissioni climalteranti in ambito urbano.

L’operazione ‘verde’, una volta approvato il progetto esecutivo ed espletate le procedure di gara, prenderà il via ad aprile, con la messa a dimora di un primo quantitativo di varie specie di piante, scelte in base a criteri di ridotta allergenicità, elevata capacità di stoccaggio di CO2 e di altri inquinanti atmosferici, privilegiando essenze autoctone e in linea con la vegetazione preesistente nei vari siti interessati. Tra queste ci sono aceri campestri, lecci, farnie, olmi campestri, meli da fiore, ciliegi, salici bianchi, viburno tino, magnolie sempreverdi, cipressi. Per una delle aree interessate da nuove piantumazioni, ovvero il tratto di via Martiri Lunatesi che va da piazza Aldo Moro a Via della Piscina, si prevede la messa a dimora di 30 piante di malus floribunda (meli). Le piantumazioni proseguiranno in modo massiccio in autunno.

“Obiettivo di questo progetto ormai ai nastri di partenza è quello di migliorare la qualità dell’aria a Capannori attraverso la piantumazione di un consistente numero di nuove alberature autotcone che renderanno anche più verde e più bello il territorio – afferma l’assessore all’ambiente, Giordano Del Chiaro -. Aumentare il nostro patrimonio arboreo è uno degli obiettivi strategici della nostra amministrazione per abbattere gli agenti inquinanti, in particolare le polveri sottili e combattere il cambiamento climatico per migliorare la qualità dell’aria e della vita dei nostri cittadini. Come è noto gli alberi sottraggono Co2 all’atmosfera e restituiscono ossigeno, svolgendo una funzione fondamentale per la tutela dell’ambiente. La prossima settimana daremo il via ad un percorso di condivisione con la cittadinanza per confrontarci sui singoli progetti previsti per le varie aree di intervento. Stiamo lavorando, compatibilmente con i tempi della gara di appalto, per dare il via ad un primo lotto di piantumazioni a partire dalla prossima primavera per poi proseguire in autunno. A breve con l’approvazione del regolamento sul verde urbano partirà una seconda fase del progetto che prevede il coinvolgimento dei privati proprietari di terreni incolti, delle imprese e delle associazioni del territorio disponibili a dare il loro contributo per la messa a dimora di nuove alberature. La piantumazione di migliaia di nuovi alberi sul territorio comunale sarà un obiettivo prioritario per i prossimi anni”.

Tra i circa 1500 alberi che saranno messi a dimora ci sono 112 lecci, 94 meli da fiore, 69 aceri campestri, 45 carpini bianchi, 45 farnie e 43 ligustri.

Di seguito le aree interessate dalle nuove piantumazioni autoctone (875 alberi a medio ed ad alto fusto e 612 arbusti): Capannori: via Guido Rossa; Via Martiri Lunatesi, via della Piscina (dove sarà realizzata anche una pista ciclo pedonale protetta), area della mensa dietro piazza Aldo Moro, via Don Aldo Mei; Lammari: area a verde pubblico situata tra il cimitero e via Lombarda; Marlia: via Puccini e nuovo parco urbano di via della Chiesa; Lunata: area verde tra via Berti e via del Tanaro; Guamo, via nuova di Guamo (area verde presso piazza Maestri Guami); Colle di Compito: via nuova di Colle di Compito (area verde presso il parcheggio del cimitero di via Nuova).

Share