Il Comune di Castelnuovo Grafagnana (LU), assieme ad altri due comuni Toscani, Poggio a Caiano (PO), Monte San Savino (AR) sono stati prescelti dalla Struttura Regionale della Protezione Civile Toscana e dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni d’Italia) per la sperimentazione sul territorio  un Progetto Pilota riguardante Un  INTERVENTO FORMATIVO IN FORMA DI “LABORATORIO” SUL TEMA DEL SOCCORSO E ALLE PERSONE CON DISABILITA’. La scelta è ricaduta su questi tre comuni perché hanno infatti le caratteristiche dove la frequenza con cui si sono manifestati eventi sismici od idrogeologici si coniuga con una dimensione territoriale e di popolazione commisurata alla caratteristica di sperimentazione dell’iniziativa ed in grado di rappresentare un campione idoneo per un processo partecipativo su questo tema, avendo anche una buona componente di associazionismo “sociale” ed una buona organizzazione del Sistema Comunale Protezione Civile. Il Progetto  a cura della Regione Toscana, Servizio Protezione Civile e Socio-Santario, A.N.C.I., CESVOT. L’intervento consiste in un modulo formativo, in forma di laboratorio partecipativo, sul tema della approccio alla persona con disabilità nel corso di emergenze sismiche e idrogeologiche, dimensionato e adattato alla caratteristiche di un comune toscano medio piccolo, collocato in un’area a rischio sismico o idrogeologico. Lo scopo del Corso è quello di trasferire al personale della protezione civile e tecnici del comune, elementi di conoscenza sull’approccio alla persona con disabilità e  competenze per la gestione dell’emergenza, in particolare idrogeologica e sismica. Ma scopo dell’intervento è anche e soprattutto quello di far emergere spunti per modificare i Piani di Protezione civile comunali  ed inserire misure di prevenzione e di intervento efficaci e condivise con le associazioni delle persone con disabilità sul territorio. Ieri mattina si è tenuta in  Comune alla presenza del Vice Sindaco Dott.sa Tolaini Patricia, del Conigliere Pedreschi Alessandro, del Responsabile Comunale di Protezione Civile Geom,. Vincenzo Suffredini, del Responsabile Comunale del Settore Sociale Fabio Pozzi, del Dott. Alessandro Guarducci , Protezione Civile Regionale, Andrea Valdrè- Coord. CRID e progetti disabilità della Regione Toscana, Federico Campatelli dell’Anci una prima riunione per definire i termini dell’accordo ed il proseguo del Progetto che si avvierà dal prossimo mese di Ottobre.

Share