Il ciclismo è lo sport più popolare perché non si paga il biglietto

D

iciamolo, via, il Giro D’Italia è il Giro d’Italia. Anche persone come il sottoscritto che ignorano totalmente l’essenza stessa di questa importante gara, finiscono per essere attratti e trasportati in quel profondo Rosa che in pochi secondi concentra ambiziose attese.
1
2

Fugace, velocissimo, un lampo colorato che passa leggero attraversando valli e città, eppure nessuna manifestazione sportiva riesce ad incidere meglio su tutta la popolazione.  La prima edizione del Giro risale al 1909, e tolto il periodo bellico non si è più fermato. Non è tanto il Giro in se stesso ad affascinare gli appassionati, ma l’immensa carovana che si porta appresso, piena zeppa di sponsor, televisioni, giornali, hostess, steward, tecnici, fotografi, autisti, meccanici, ballerine e dj; una pacifica tempesta Rosa che si è abbattuta sulla Valle.

28
36
37

Telecamere accese in diretta mondiale e Valle del Serchio sugli scudi per questo spettacolo sportivo che tanto appassiona e tanto fa discutere. Castelnuovo e Barga sono stati il cuore pulsante del Giro, anche se Bagni di Lucca non è stata da meno accogliendo la tappa con tutti gli onori. Ogni piccolo paese ha voluto salutare il Giro con bandiere e drappi colorati, e poco importa se lo spettacolo vero e proprio dura pochi secondi dopo ore di attesa.

9
10422155_1569349769998235_1298029627124045989_n

Festa colorata a Barga e Castelnuovo, dove la Carovana ha creato una sorta di discoteca itinerante con tanto di Sindaci in prima fila che hanno abbandonato l’etichetta per lanciarsi nella torcida.

22
11147061_1569349626664916_923876791867308929_n

Non è mancata l’ironia impegnata, con frasi del tipo “Passate anche il prossimo anno che le strade migliorano”, ma anche il tema della Sanità in Valle è stato portato al Giro con striscioni appesi al Poggio, Castelnuovo e Barga.

3
PRO6

Tra il cuore pulsante di Castelnuovo e il cuore pulsante di Barga, forse è stato un altro organo a rapire i Media nazionali, direttamente dal piccolo paese del Poggio.

STRISCIONE_GIRO

Benvenuto Giro D’Italia col tuo Rosa sgargiante e la carovana dei desideri; anche se fugace è stato pur sempre molto piacevole.

14
21

simone

Share