Procede bene la raccolta dei rifiuti RAEE

 

 

di Claudio Vastano

E’ di questi giorni la notizia secondo la quale Ecodom è riuscito a raccogliere e a gestire oltre
122.000 tonnellate di Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (o, in sigla, RAEE) di
origine domestica. Ecodom è il principale consorzio italiano per la gestione di questo tipo di rifiuti.
Rispetto al 2018 si registra un incremento della quantità di immondizia trattata pari al 16%; si tratta
di un dato incoraggiante, considerata la quantità di CO 2 di cui si è evitata l’immissione in atmosfera
(circa 850.000 tonnellate) e il conseguente risparmio di energia elettrica.

Fra le Regioni più virtuose, secondo i dati Ecodom, abbiamo la Lombardia, il Veneto e l’Emilia.
Segue a breve distanza la Toscana. Ultime della classifica, per contro, sono il Molise e la Basilicata.
In questo, la classifica non è sostanzialmente variata rispetto allo scorso anno.

"I risultati ottenuti sono la prova di un impegno continuo per la tutela dell'ambiente e della salute
dei cittadini, e sono ancora più importanti se si considera che il settore dei RAEE è indebolito da
carenze legislative e dalla mancanza di adeguati controlli lungo la filiera” ha dichiarato Giorgio
Arienti, direttore generale Ecodom.

Share