Pro Loco di Seravezza – Progetti di promozione e valorizzazione del territorio del Comune di Seravezza alle luce dell’emergenza Covid – 19 
La Pro Loco di Seravezza scrive al Sindaco Riccardo Tarabella e all’Assessore Giacomo Genovesi, illustrando i prossimi progetti legati alla promozione e valorizzazione del territorio, a seguito dell’emergenza sanitaria causata dal Covid-19  
Dopo settimane di stop forzato, nelle quali la Pro Loco ha continuato la sua attività in back office attraverso gli strumenti tecnologici a disposizione e partecipando a numerosi momenti formativi, organizzati sia da Toscana Promozione che dal Comitato Regionale Unpli Toscana, finalmente con l’avvicinarsi del mese di giugno si avvicina anche il momento della riapertura al pubblico della sede Pro Loco Seravezza ed in particolare dell’Ufficio Informazioni Turistiche, che avverrà il prossimo 1^ Giugno, con orari che verranno comunicati successivamente.
Premesso che l’apertura della sede sarà effettuata nelle condizioni di massima sicurezza e nel rispetto delle norme igieniche vigenti per la sanificazione dei luoghi di lavoro, delle attività commerciali e degli uffici aperti al pubblico (in riferimento all’Ordinanza n. 48 del 3-05-2020),
Visto il punto b) dell’art.8 “Oneri a carico dell’affidatario” dell’Allegato A della Determina n. 654 del 28-06-2018 circa l’affidamento alla nostra Associazione del Servizio Informazione Turistica,
Vista la Campagna di promozione turistica per l’estate 2020 lanciata dalla piattaforma VisitTuscany.com,
Fiduciosi che la collaborazione tra la nostra associazione turistica ed il Comune prosegua anche per il prossimo avvenire,
Considerato che la nostra Associazione, come da Statuto (art.2), persegue le finalità di promozione sociale, turistica, di valorizzazione di realtà e di potenzialità naturalistiche paesaggistiche culturali storiche ed eno-gastronomiche del Comune di Seravezza e del territorio versiliese,
Considerato che la nostra Associazione, come da Statuto (art.3), ha il fine di contribuire al miglioramento della qualità della vita nel Comune di Seravezza e in tale senso sviluppa attività di carattere culturale e sociale;
Considerati i progetti di promozione territoriale portati avanti in questi anni, ai quali hanno partecipato numerosi soggetti e nei quali la nostra Associazione è riuscita a coinvolgere anche “forze giovani”, come i volontari del Servizio Civile, i tirocinanti universitari e di corsi professionali sempre nel campo turistico ed i giovani dell’alternanza scuola-lavoro,
con la presente intendiamo fornire  un prospetto delle attività di promozione e valorizzazione turistica del territorio del Comune di Seravezza che metteremo in atto con la riapertura dell’Ufficio Informazioni Turistiche, che avverrà il prossimo 1 Giugno.
1) Esperienze
L’attuale situazione di emergenza dovuta alla pandemia di Coronavirus ha avuto, ha tuttora e avrà sicuramente delle ripercussioni sul comparto turistico toscano e versiliese. Pertanto sarà necessario predisporre una nuova strategia di promozione turistica che, ancor di più, dovrà basarsi sulla promozione (citiamo da VisitTuscany) di un “luogo dell’anima”, un posto dove sia possibile per il turista – viaggiatore vivere delle vere e proprie esperienze rigeneratrici.
2) Outdoor
Sin dall’inizio del lockdown i maggiori esperti di turismo hanno previsto un aumento delle attività outdoor (sport, escursioni, passeggiate) e del turismo ad esse legate. Una prima prova delle veridicità di queste ipotesi l’abbiamo avuta nelle scorse settimane, durante l’inizio di questa “fase 2”, quando centinaia di persone si sono riversate sulle Alpi Apuane. Nel nostro territorio abbiamo la fortuna di avere ampie possibilità in questo campo e siamo convinti possa essere una carta vincente da giocare quest’anno, ma guardando anche al futuro.
3) Programmazione
Il primo obiettivo dell’Ufficio Informazioni Turistiche sarà, dunque, quello di raccogliere il materiale inerente alle attività outdoor effettuabili nel territorio del Comune di Seravezza e in Alta Versilia. Il materiale è già in buona parte a nostra disposizione (informazioni sulla sentieristica, cartine, dépliant sul territorio comunale e apuano), perché si tratta di un servizio che noi già forniamo: la differenza starà nel fatto che, stavolta, le nostre energie si concentreranno sullo sforzo di far risaltare le connessioni tra le attività outdoor e le risorse storico – paesaggistiche del nostro territorio. L’obiettivo (comunque in linea con quella che è stata la politica di promozione turistica perseguita dal nostro Ufficio negli anni precedenti) sarà quello difar risaltare la “Versilia nascosta” (in particolare quella del Comune di Seravezza) esplorabile anche a piedi.
4) Promozione
Il compito di far risaltare le connessioni e di promuovere in generale le risorse paesaggistiche, naturalistiche e culturali del nostro territorio e in generale le attività outdoor sarà affidato ad una serie di interventi promozionali:
Programmazione di post sulle piattaforme social Facebook e Instagram, con una particolare attenzione a quest’ultima che è senz’altro quella più utilizzata dalla “generazione Z” su cui vuole puntare la campagna turistica di VisitTuscany;
Sfruttamento quindi delle diverse possibilità offerte da Instagram: non solo post fotografici, ma anche video, IG TV, Storie;
Post e affini potranno basarsi anche sull’ampia sezione dedicata alle escursionipresente sul nostro sito internet.
Più nello specifico post, storie e affini avranno lo scopo di:
Mostrare i luoghi visitabili a piedi: paesi raggiungibili tramite escursioni o passeggiate, oliveti della piana quercetana, belvedere di Fabbiano ecc;
Proporre non solo la visione di luoghi, ma soprattutto la possibilità di vivere un’esperienza rigenerante, all’aperto e insolita (Rimettersi in forma nella natura e Toscana nascosta);
Dare anche informazioni su come vivere le proprie esperienze in tutta sicurezza, con riferimento in particolar modo all’area della Desiata. Quest’area sarà molto probabilmente soggetta ad un discreto flusso di visitatori e, non essendo possibile contingentarne l’ingresso, sarà premura dell’Ufficio Informazioni Turistiche fornire continue informazioni sia sulla natura del luogo (come di consueto), sia sulla necessità di evitare assembramenti, dando ad esempio suggerimenti su altre polle balneabili, indicazioni sugli orari più affollati ecc;
5) Sinergia con il territorio
Un’altra iniziativa, che già abbiamo svolto in passato come Associazione, ma che in questo periodo ricoprirà un ruolo fondamentale, vedrà il coinvolgimento delle attività economiche del territorio, nella promozione dello stesso.
Saranno dunque coinvolte sia altre associazioni di volontariato e sportive per favorire e promuovere lo svolgimento di attività fisica all’aperto(programma AFA, pilates, balli), sia i commercianti locali, per i quali e con i quali verranno ideati sistemi di promozione delle loro attività attraverso mezzi unificati.
La nostra Associazione sarà anche attenta ad osservare l’evolversi della situazione e pronta a riformulare le sue iniziative basandosi sulle necessità oggettive e del visitatore, su proposte ed iniziative. Cercherà inoltre quanto più possibile di invogliare a visitare il nostro splendido territorio anche in periodi di “bassa stagione”.
Certi di riscuotere con il suddetto progetto il Vostro interesse e la Vostra collaborazione,
nella speranza che questa situazione di emergenza possa terminare il prima possibile, ma con l’augurio di poterla affrontare in maniera unita e coesa assieme all’Amministrazione comunale ed alle altre Associazioni del territorio,
porgiamo i nostri saluti più cordiali e sinceri,
Seravezza li 27 Maggio 2020
Il Presidente
Marco Bertagna

Share