Avvezione fredda fra 5 e 7 gennaio 2020 (già avevamo dato un cenno seguendo i numeri portati dalle elaborazioni modellistiche .. ).

 

 


L’arrivo di aria più fredda sul bordo orientale del promontorio calcolato sul finire della prima settimana del 2020 (figura a fianco) è ad oggi tutt’altro che chiaramente delineato dai modelli e l’espressione di questo è lo scarto ancora grosso calcolato rispetto alla media d’ensemble dei modelli (sia come altezze di geopotenziale a 500hpa che come temperature ai famosi 850hpa di quota, scarti sui 4-5°C che ancora ci fanno rimanere in un grosso dubbio… ).

 


Pare tuttavia che in una fase iniziale pre arrivo d’aria più fredda, si possa formare la classica bassa pressione sottovento alle alpi occidentali (Ligure) che darebbe luogo fra 4 e 5 gennaio ad un ipotetico modesto peggioramento del tempo

 

 

fontemeteointoscana

Share