Si è svoltoieri il primo dei due presidi che CasaPound ha organizzato questasettimana in giro per i quartieri. A S. Vito, in via Giorgini, moltii cittadini scesi per segnalare disagi e problemi del quartiere.Presente anche Fabio Barsanti. Domani gazebo a Ponte a Moriano. “Siamo stati nel centro di S. Vitoper otto ore – afferma Lorenzo Del Barga svito1 e, come successeall’Arancio, molti cittadini sono scesi sia per portarci la lorovicinanza, sia per venire a parlarci dei problemi del quartiere. Lazona dove avevamo messo il gazebo è teatro quotidiano di spaccio,gestito soprattutto da extracomunitari; per una sera, ci è statodetto, quella zona è rimasta libera, anche se con molta probabilitàabbiamo solo fatto spostare il problema. Questo è comunque bastatoper ottenere il ringraziamento dei residenti e per poterci riteneresoddisfatti dell’iniziativa.” Al gazebo era presente anche FabioBarsanti, con altri attivisti di Sovranità: “Nelle ore che siamo stati presential gazebo – dichiara Barsanti – abbiamo cercato di dare ascoltoalle istanze e ai problemi relativi al quartiere. Oltre allo spaccioe al degrado della zona adiacente alla scuola elementare e all’asilo, ci sono anche le questioni relative al destino dell’ex presidio USL,alla mensa scolastica e alla sicurezza in generale. Quello cheabbiamo riscontrato favorevolmente – prosegue il responsabile diSovranità – è la presenza di un nutrito gruppo di cittadini moltoattivi e desiderosi di impegnarsi per il futuro del proprioquartiere, che poi è proprio lo scopo per il quale cerchiamo diportare una presenza sul territorio: stimolare la partecipazione eriprendersi in mano il futuro dei propri quartieri.” L’appuntamento è per domani a Ponte a Moriano, dalle 18 alle 22, nella piazza del Teatro

Share