PRESENTATA LA LISTA GENERAZIONE LUCCA

È formata esclusivamente da giovani dai 18 ai 30 anni

Il più giovane ha 18 anni, il più “vecchio” non arriva a 30: è la compagine di GENERAZIONE LUCCA, la lista, formata esclusivamente da giovani 18-30, che sosterrà Alessandro Tambellini nella sua rielezione a Sindaco di Lucca.

La scelta di compiere questo passo nasce fondamentalmente da tre desideri: il primo, quello di dimostrare che il disinteresse e il progressivo allontanamento dalla politica da parte dei giovani sono molto spesso un luogo comune e dipendono soprattutto da chi sono gli interlocutori.

Il secondo sta nella necessità di colmare un vuoto istituzionale e, talvolta, anche mentale, che vede i giovani solo come fruitori di un servizio e non come parte attiva, e decisionale, di quello stesso servizio. Un vuoto che affida spesso le politiche giovanili a persone che, per motivi anagrafici, non hanno più un collegamento con quella parte di società: un vuoto che può essere colmato solo dalla partecipazione diretta alla vita politica da parte dei giovani.

Il terzo sta nella volontà di non lasciare che nella società prevalgano gli slogan qualunquistici, la prepotenza, i pensieri xenofobi e i comportamenti di una destra fascista e antieuropeista, capace soltanto di parlare alla “pancia” dei cittadini, con l’unico scopo di cavalcarne strumentalmente i malumori che nascono dai tempi difficili che il mondo intero sta vivendo attualmente.

Tre desideri che confluiscono nella scelta di sostenere Alessandro Tambellini come futuro sindaco della città: i candidati di GENERAZIONE LUCCA, infatti, riconoscono nell’attuale Sindaco un interlocutore responsabile, in grado di ascoltare e di recepire le esigenze che gli sono state presentate e di dare alla città, in tutte le sue componenti sociali, le risposte di cui ha bisogno, come ha dimostrato in questi cinque anni al governo della municipalità.

I giovani di GENERAZIONE LUCCA vogliono fare da collante fra i loro coetanei e la politica, a tutti i livelli. Vogliono essere sempre più numerosi. Ritrovare la speranza di affrontare il futuro. E vogliono farlo sapendo di essere la classe dirigente di domani. E per esserlo c’è una sola strada da percorrere: quella della partecipazione.

 

I CANDIDATI. I candidati sono: Morgana Marconcini (1998), studentessa del Liceo Scientifico “A. Vallisneri”, Nicol Claroni (1989), studentessa in Giurisprudenza all’Università di Pisa e ideatrice dello Spazio Lum, Roberto Landi (1998), studente del Liceo Scientifico “A. Vallisneri”, Giulio Autelitano (1995), studente in Ingegneria aerospaziale all’Università di Pisa, Francesca Anastasio (1995), studentessa in Ingegneria gestionale all’Università di Pisa, Nicola Bertocchini (1992), studente in Scienze e tecnologie geologiche all’Università di Pisa, Jacopo Boni (1990), studente in Lingue straniere all’Università di Pisa e responsabile comunicazione dello Spazio Lum, Valerie Claroni (1991), danzatrice e insegnante di danza, Filippo Consani (1992), studente e fondatore dell’associazione culturale Tecnospazio, Cecilia Del Bono (1993), cantante,  Irene Di Riccio (1995), studentessa in Giurisprudenza all’Università di Pisa, Giulia Del Chiaro (1990), studentessa in Scienze sociali all’Università di Pisa, Francesco Della Bidia (1994), laureando in Scienze politiche all’Università di Pisa, Francesco Fanucchi (1994), neolaureato in Scienze politiche all’Università di Pisa e cofondatore dell’associazione di promozione sociale Di Testa mia, Paolo Gambardella (1995), studente in Ingegneria gestionale all’Università di Pisa, Wafaa Jalil (1991), studentessa in Scienze politiche all’Università di Pisa e attualmente impiegata come cameriera, Federico Lunardi (1994), studente della specialistica in Comunicazione d’impresa all’Università di Pisa, David Martinelli (1987), musicista e fondatore di WOM, Alessandro Melillo (1994), neolaureato in Scienze politiche all’Università di Pisa, Chiara Menicucci (1987), insegnante di lettere, Maria Pacini (1990), operatrice giovanile, Giulia Panchieri (1988), musicista in viola freelance nell’Orchestra della Svizzera italiana di Lugana, nell’Orchestra alla Scala di Milano e nell’Orchestra regionale della Toscana, Chiara Perfetti (1995), studentessa in Ingegneria gestionale all’Università di Pisa,  Simone Simonelli (1990), gestore dello Squarebar a Capannori (Polo Artemisia) e fondatore dell’associazione La proposta attiva che gestisce per il Comune di Capannori il progetto digitale a domicilio, Federico Valenti (1995), studente in Scienze agrarie all’Università di Pisa.

LA RACCOLTA FIRME. Per raccogliere le firme, la lista Generazione Lucca sarà presente al mercato sabato 6 e mercoledì 10 maggio; al Caffè Letterario-LuccaLibri domenica 7 maggio (dalle 17) e mercoledì 10 maggio dalle 20,30 allo Spazio Lum in viale Giusti 273.

 

Per restare aggiornati su GENERAZIONE LUCCA c’è anche la pagina Facebook.

È formata esclusivamente da giovani dai 18 ai 30 anni

Il più giovane ha 18 anni, il più “vecchio” non arriva a 30: è la compagine di GENERAZIONE LUCCA, la lista, formata esclusivamente da giovani 18-30, che sosterrà Alessandro Tambellini nella sua rielezione a Sindaco di Lucca.

La scelta di compiere questo passo nasce fondamentalmente da tre desideri: il primo, quello di dimostrare che il disinteresse e il progressivo allontanamento dalla politica da parte dei giovani sono molto spesso un luogo comune e dipendono soprattutto da chi sono gli interlocutori.

Il secondo sta nella necessità di colmare un vuoto istituzionale e, talvolta, anche mentale, che vede i giovani solo come fruitori di un servizio e non come parte attiva, e decisionale, di quello stesso servizio. Un vuoto che affida spesso le politiche giovanili a persone che, per motivi anagrafici, non hanno più un collegamento con quella parte di società: un vuoto che può essere colmato solo dalla partecipazione diretta alla vita politica da parte dei giovani.

Il terzo sta nella volontà di non lasciare che nella società prevalgano gli slogan qualunquistici, la prepotenza, i pensieri xenofobi e i comportamenti di una destra fascista e antieuropeista, capace soltanto di parlare alla “pancia” dei cittadini, con l’unico scopo di cavalcarne strumentalmente i malumori che nascono dai tempi difficili che il mondo intero sta vivendo attualmente.

Tre desideri che confluiscono nella scelta di sostenere Alessandro Tambellini come futuro sindaco della città: i candidati di GENERAZIONE LUCCA, infatti, riconoscono nell’attuale Sindaco un interlocutore responsabile, in grado di ascoltare e di recepire le esigenze che gli sono state presentate e di dare alla città, in tutte le sue componenti sociali, le risposte di cui ha bisogno, come ha dimostrato in questi cinque anni al governo della municipalità.

I giovani di GENERAZIONE LUCCA vogliono fare da collante fra i loro coetanei e la politica, a tutti i livelli. Vogliono essere sempre più numerosi. Ritrovare la speranza di affrontare il futuro. E vogliono farlo sapendo di essere la classe dirigente di domani. E per esserlo c’è una sola strada da percorrere: quella della partecipazione.

 

I CANDIDATI. I candidati sono: Morgana Marconcini (1998), studentessa del Liceo Scientifico “A. Vallisneri”, Nicol Claroni (1989), studentessa in Giurisprudenza all’Università di Pisa e ideatrice dello Spazio Lum, Roberto Landi (1998), studente del Liceo Scientifico “A. Vallisneri”, Giulio Autelitano (1995), studente in Ingegneria aerospaziale all’Università di Pisa, Francesca Anastasio (1995), studentessa in Ingegneria gestionale all’Università di Pisa, Nicola Bertocchini (1992), studente in Scienze e tecnologie geologiche all’Università di Pisa, Jacopo Boni (1990), studente in Lingue straniere all’Università di Pisa e responsabile comunicazione dello Spazio Lum, Valerie Claroni (1991), danzatrice e insegnante di danza, Filippo Consani (1992), studente e fondatore dell’associazione culturale Tecnospazio, Cecilia Del Bono (1993), cantante,  Irene Di Riccio (1995), studentessa in Giurisprudenza all’Università di Pisa, Giulia Del Chiaro (1990), studentessa in Scienze sociali all’Università di Pisa, Francesco Della Bidia (1994), laureando in Scienze politiche all’Università di Pisa, Francesco Fanucchi (1994), neolaureato in Scienze politiche all’Università di Pisa e cofondatore dell’associazione di promozione sociale Di Testa mia, Paolo Gambardella (1995), studente in Ingegneria gestionale all’Università di Pisa, Wafaa Jalil (1991), studentessa in Scienze politiche all’Università di Pisa e attualmente impiegata come cameriera, Federico Lunardi (1994), studente della specialistica in Comunicazione d’impresa all’Università di Pisa, David Martinelli (1987), musicista e fondatore di WOM, Alessandro Melillo (1994), neolaureato in Scienze politiche all’Università di Pisa, Chiara Menicucci (1987), insegnante di lettere, Maria Pacini (1990), operatrice giovanile, Giulia Panchieri (1988), musicista in viola freelance nell’Orchestra della Svizzera italiana di Lugana, nell’Orchestra alla Scala di Milano e nell’Orchestra regionale della Toscana, Chiara Perfetti (1995), studentessa in Ingegneria gestionale all’Università di Pisa,  Simone Simonelli (1990), gestore dello Squarebar a Capannori (Polo Artemisia) e fondatore dell’associazione La proposta attiva che gestisce per il Comune di Capannori il progetto digitale a domicilio, Federico Valenti (1995), studente in Scienze agrarie all’Università di Pisa.

LA RACCOLTA FIRME. Per raccogliere le firme, la lista Generazione Lucca sarà presente al mercato sabato 6 e mercoledì 10 maggio; al Caffè Letterario-LuccaLibri domenica 7 maggio (dalle 17) e mercoledì 10 maggio dalle 20,30 allo Spazio Lum in viale Giusti 273.

 

Per restare aggiornati su GENERAZIONE LUCCA c’è anche la pagina Facebook.

Share