Prende vita a Barga il progetto itinerante Dante Pop

BARGA – A Barga da sabato scorso e fino al 24 ottobre prossimo, si tiene il bel progetto itinerante #DantePOP dell’artista barghigiana Sandra Rigali, esposizione che, presentata per la prima volta al Vittoriale degli Italiani e poi a Firenze in Regione arriva adesso nella terra di origine dell’autrice.

 

#DantePop è ospitata nel Museo Stanze della Memoria dove per la cerimonia inaugurale sono intervenuti in tanti. Per le autorità sono intervenuti ed hanno portato i propri saluti il senatore Andrea Marcucci, il presidente della Fondazione Pascoli, Alessandro Adami e la sindaca di Barga Caterina Campani che hanno sottolineato il valore di questa mostra che, con la sua visione contemporanea, ripercorre un ponte pop-letterario tra Lombardia e Toscana nel nome del Sommo Poeta, ma in dialogo con Gabriele d’Annunzio e con Giovanni Pascoli. Rigali ha raccontato la sua mostra, un viaggio speciale nella Divina Commedia ma anche nell’arte presente e nel sociale. Un modo per sottolineare  anche diversi aspetti di vita quotidiana, grazie agli spunti che sono venuti da una attualissima opera come quella di Dante”.

 

La mostra mette insieme una cinquantina di opere inedite e create appositamente per #DantePOP tra il 2020 e il 2021, e tre lavori dedicati a d’Annunzio e a Pascoli realizzati nel 2017. Tele di grande formato e piccole formelle accompagnano il visitatore, come le cartoline di un viaggio in Italia, attraverso luoghi reali e immaginari, nei quali si esplicano alcuni momenti significativi dell’opera dantesca, legati alle sue idee più all’avanguardia, come il ruolo della donna e la lingua come specchio della società.

 

Vengono messe in luce anche le connessioni, a secoli di distanza, tra Dante, d’Annunzio e Pascoli. Tra le chicche della giornata interessante anche l’accostamento tra arte visiva e arte del vino, grazie ad un progetto condiviso con la Strada del Vino e dell’Olio di Lucca che, unico idea del genere in Italia, nell’anniversario dantesco, ha reso omaggio a Dante con una serie di bottiglie a tiratura limitata.

fontenoitv

Share