PREMIO LETTERARIO ” ESSERE DONNA OGGI”  Edizione 201722282035_10210746022429026_8060751605644009725_n

Questa immagine-simbolo catturata dall’obbiettivo di una donna Donna, di un’artista a tutto tondo qualeStefania Adami, racchiude l’obiettivo di una due giorni intensa, due giorni a parlare, discutere, imparare, combattere, diffondere e capire del cosa significa “Essere Donna Oggi”
Non solo difficoltà, fatica, dolore, malattia, cammini impervi delle donne di oggi come quelle di ieri, per riuscire a vivere, amare, lavorare, ma anche comunità, aiuto, ascolto, felicità, sorrisi, condivisione, relazione, scambio di pensieri positivi.
Una bionda di spalle, direte voi che non conoscete, seduta su una panchina rossa, attorniata e ammirata da un gruppo di persone.
In realtà rappresenta lo sforzo più grande di una donna ferita a morte, di una madre a cui è stato tolto il mondo, rappresenta l’invincibile energia con cui conduce una battaglia personale che è diventata di tutti, generando un moto collettivo di interrogativi, suscitando ammirazione per il sorriso e l’emozione che ogni tanto appare sul suo volto, per le parole con cui cerca disperatamente di far sopravvivere il ricordo di Vanessa, per l’amore che sparge intorno a lei.
E noi non possiamo che sentire il dovere di accogliere e portare avanti la sua battaglia, noi che siamo la sua comunità, noi semplici cittadini di Gallicano che cerchiamo insieme a lei di lanciare semi di civiltà nel solco tracciato nelle vie, nelle piazze, nelle case di Gallicano e non solo.
Grazie Maria Grazia Forli della tua forza, grazie aDavid Saisi, grazie a Serena da Prato, grazie aAndrea Giannasi, grazie a Nadia Muscialini, grazie aStefania Adami, grazie a Catia Gonnella, grazie aSofia Petra Dini, grazie a Salvo Punzo, grazie aAnna Furno, grazie a Giampiero Gregori, grazie aCatia Donati, grazie al Ritrovo di Roberta, grazie all’Associazione Non ti Scordar di te, grazie all’Onorevole Raffaella Mariani, grazie a tutti gli scrittori e scrittrici, grazie alla giuria, grazie a Sara Greco, grazie all’impegno di GALLICANO.

Antonella Cassettari con l’ Associazione l’Aringo

Share