È stato pubblicato il nuovo bando per premi di ricerca promosso dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano in collaborazione con la Banca dell’Elba. I premi sono del valore di € 2.000,00 ciascuno.

Possono partecipare i cittadini della Comunità Europea con laurea conseguita in Italia o presso Università europee legalmente riconosciute, che abbiano svolto ricerche inerenti la biodiversità e lo sviluppo sostenibile nel territorio protetto dell’Arcipelago Toscano, ricadenti in una o più delle seguenti tematiche:

  • Biodiversità genetica
  • Biodiversità di specie
  • Biodiversità di popolazione
  • Biodiversità di ecosistema
  • Biodiversità agricola
  • Conservazione della biodiversità
  • Pianificazione dello sviluppo sostenibile
  • Strategie culturali e strutture territoriali per lo sviluppo locale in ottica di sostenibilità
  • L’ecoturismo come strumento di sviluppo sostenibile
  • Sviluppo sostenibile, ambientale, economico e sociale

I premi sono riservati, in via prioritaria, a candidati residenti nei Comuni dell’Isola d’Elba, dell’Isola di Capraia e dell’Isola del Giglio, ma nel caso non si presentino candidati residenti nei suddetti Comuni dell’Arcipelago, la Commissione (composta da rappresentanti del Parco e della Banca dell’Elba) potrà premiare candidati non residenti secondo l’ordine di graduatoria.

Importante: le ricerche candidate non dovranno aver già ricevuto riconoscimenti in termini di sussidi economici.

I lavori si ricerca potranno essere presentati nei seguenti formati:

  • Tesi di laurea magistrale o di secondo livello
  • Tesi di dottorato di ricerca
  • Tesi di specializzazione universitaria
  • Tesi di master universitario
  • Tesi di corso di perfezionamento universitario
  • Pubblicazione su rivista scientifica nazionale o internazionale

Il bando è disponibile sul sito istituzionale dell’Ente Parco nella sezione Trasparenza e nell’apposita sezione “Bandi di concorso”. Il bando è altresì scaricabile dal sito della Banca dell’Elba.

Il termine ultimo per presentare gli elaborati e le relative domande è stato fissato per il 10 maggio 2016.

La graduatoria delle tesi presentate sarà pubblicata negli appositi spazi web del PNAT e una copia delle stesse sarà custodita nella Biblioteca dell’Ente, in libera consultazione per tutti coloro che ne faranno richiesta. Gli autori delle tesi risultate vincitrici potranno essere invitati a presentare i propri lavori in occasione di una giornata pubblica di presentazione degli elaborati.

Share