PRC VERSILIA SULLE SCUOLE DI SERAVEZZA

Disagi per genitori, ragazzi e parcheggi insufficienti: questa è la situazione che si trovano ad affrontare oggi le famiglie dei bambini che frequentano la scuola di Ripa.
Sia quelli che forzatamente vi sono dovuti andare, malgrado preferissero restare al loro paese, in seguito alla chiusura delle elementari “Frediani” di Seravezza, sia quelli del luogo.
I container aggiuntivi sono doverosi, ma rischiano di rivelarsi un insufficiente palliativo.
Per questo, come Rifondazione Comunista siamo solidali con i comitati di genitori che si sono mossi in questi mesi e ci adoperiamo per dare il nostro contributo, sicuramente modesto ma determinato, a risolvere la situazione.
Nonostante pensiamo che l’amministrazione comunale di Seravezza non abbia fatto tutto ciò che era nelle proprie possibilità per evitare il trasferimento degli alunni  della montagna e del capoluogo a Ripa, sappiamo bene che il nodo fondamentale sta nella logica della “coperta corta” che in questo paese impedisce finanziamenti adeguati e dignitosi all’edilizia scolastica.
Ci siamo pertanto adoperati a presentare una mozione in consiglio regionale, che alleghiamo, tramite il nostro gruppo consiliare di Sì – Toscana a Sinistra, affinché si sblocchi la situazione nel più breve tempo possibile.
Continueremo nel frattempo a vigilare affinché a Ripa vi sia il rispetto scrupoloso delle normative in materia di vivibilità degli spazi scolastici e che l’intenzione annunciata dell’amministrazione, di non trasformare in soluzione permanente il trasferimento a valle delle Frediani, si traduca in atti concreti.
Nicolò Martinelli – Segretario di Federazione PRC Versilia

Share