Povertà, oltre 300 richieste di aiuto da parte delle famiglie

 

Oltre 900 interventi in aiuto alle famiglie più bisognose. Una media di oltre due al giorno. 800 gli accessi allo Sportello solidarietà da parte dei cittadini. E’ il bilancio delle azioni messe in atto nel 2021 dal comune di Capannori per il contrasto alla povertà.

Oltre 900 interventi in aiuto alle famiglie più bisognose. Una media di oltre due al giorno. 800 gli accessi allo Sportello solidarietà da parte dei cittadini. E’ il bilancio delle azioni messe in atto nel 2021 dal comune di Capannori per il contrasto alla povertà. Nel dettaglio, lo scorso anno si sono registrate numerose richieste di attivazione di sostegno economico: ben 351. Di queste, 250 sono state le famiglie che hanno percepito un contributo economico di tipologia e importo variabile in base alla situazione e ai componenti il nucleo familiare.

fontenoitv

Un sostegno economico, una tantum o mensile, attuato allo scopo di favorire il miglioramento delle condizioni di vita della famiglia e di prevenire situazioni di aggravamento dello stato di bisogno. Dei 351 interventi, 63 sono state le attivazioni del progetto “Bottega 5 Pani” dove poter prendere generi di prima necessità che vengono distribuiti gratuitamente. Undici, invece, sono state le attivazioni del progetto “Pappe e non solo”, che prevede l’affiancamento in un percorso pedagogico e la fornitura di beni per la prima infanzia. Le domande non accolte, invece, sono state 27. La fotografia è quella di un anno in cui, a causa della pandemia, si sono acuite le situazioni di criticità.

Share