POVERALTOPASCIO

Visto che tutti dicono la loro, anch’io non mi sottraggo alla valutazione di Altopascio dopo le elezioni. Credo di averne titolo, per nascita (uno degli ultimi a farlo, direi) e per attività amministrativa.
Chi ha vinto
Allenando da decenni i portieri giovani, ho capito che se uno a dieci anni non dimostra le qualità per fare il portiere, a quindici e venti sarà uguale. Per il resto mi viene in mente una

divertente

storiella che mi ha raccontato spesso Mario Sarti che, se non si parla di politica, è persona molto piacevole : la corsa degli animali organizzata da Sant’Antonio. Oltre a questo sono aderenti due teoremi filosofici, uno mio, sul parcheggiatore del Don Carlos e l’altro, descrittomi con la sua notevole classe, da Ivaldo Fantozzi e che riguarda il noto Caniole. Tutto questo descrive bene la situazione

Salto in avanti o salto indietro ?
Sicuramente indietro, agli anni 70, quando vinceva sempre la sinistra, con il Pci che aveva maggioranze bulgare, anche se poi, per fare il sindaco c’era bisogno del Psi che li fregava e il primo cittadino era sempre socialista. Il Pci metteva assessori spesso analfabeti , nel senso letterale del termine, e se qualcuno crede che esageri, sono pronto a fare nomi e cognomi di persone che hanno ricoperto incarichi importanti senza sapere né leggere né scrivere. Ovviamente la qualità amministrativa era limitata, ma venivano votati lo stesso. Anche stavolta non si può certo dire che abbia vinto chi ha ben amministrato, su questo anche i voti degli assessori uscenti sono chiarissimi.
Chi ha perso
Ho letto quello che ha scritto Francesco Fagni, il più votato in assoluto. Sono d’accordissimo con lui specialmente nella valutazione sulle dichiarazioni di Fratelli d’Italia. Come può esultare per avere raggiunto il 7% ? Sinceramente io avrei detto che sarei stato molto dispiaciuto e preoccupato, con la sola consolazione dell’entrata in consiglio per la prima volta di un esponente del partito. Un atteggiamento che spiega bene perché il centrodestra in tutta la Piana di Lucca vede vincere. Se garba perdere e si commenta positivamente quando avviene, credo che di questi festeggiamenti ce ne saranno tanti altri. Quello che è singolare è che Altopascio da 15 anni vede vincere a ogni elezione politica il centrodestra e nelle amministrative la sinistra, nonostante amministri anche male. Vuole dire che molti di quelli che votano per politiche e europee non lo fanno per le comunali. Evidentemente non lo reputano importante, anche se poi si riverbera sulla propria vita in modo pesante. Lamentarsi dopo, come per quelli che non votano per le regionali e poi piangono se l’appuntamento per una prestazione sanitaria viene dato due anni dopo, è inutile e anche stupido. Per il resto vanno fatti i

complimenti

a Maurizio Marchetti e a tutti quelli che si sono impegnati nella campagna elettorale, chi lo ha fatto, non ha nulla da rimproverarsi.

Cosa succede
Se è vero che ci sono inchieste in corso, ci potrebbero essere delle sorprese. Intanto però, chi ha vinto salta e chi perde piange…
MASSIMILIANOPALUZZI

Share