CAPANNORI – POTENZIATO L’ORGANICO DELLA POLIZIA MUNICIPALE.  ASSUNTI 6 NUOVI AGENTI: 4 SONO GIA’ IN SERVIZIO, GLI ALTRI 2 ENTRERANNO LA PROSSIMA SETTIMANA

L’organico della polizia municipale di Capannori è stato potenziato con 6 nuovi agenti in seguito al concorso realizzato dall’amministrazione comunale. Quattro dei nuovi assunti hanno già preso servizio, mentre gli altri due entreranno la prossima settimana e precisamente giovedì 1° ottobre. Sale così a 33 il numero complessivo degli agenti che saranno in giro sul territorio capannorese per garantire sicurezza stradale e sicurezza urbana e ambientale. I 4 nuovi agenti di polizia municipale già in servizio dallo scorso 15 settembre sono Giuseppe Pepe, Saverio Polifroni, Luca Marco Maria Matteoni e Alessia Tromi. Questa mattina (mercoledì) il sindaco Luca Menesini insieme alla comandante della polizia municipale Debora Arrighi ha dato loro il benvenuto augurandogli un proficuo lavoro. Gli agenti che entreranno in servizio dal 1° ottobre sono Floriana De Pasquale e Matteo Mazzoni.

Ulteriori due nuovi agenti vincitori di concorso presteranno servizio a partire dall’inizio del 2021.

Inoltre, dal prossimo 1° ottobre prenderà il via anche il nuovo servizio sperimentale del ‘Vigile di Zona’ con l’assunzione a tempo determinato di altri 4 agenti.

Con questo potenziamento dell’organico incrementiamo la presenza della polizia municipale sul territorio con un rafforzamento dei tanti servizi svolti per assicurare sempre più sicurezza alla nostra comunità – afferma il sindaco Luca Menesini – . Le attività svolte dalla municipale sono molteplici, andando dai controlli su strada, alle verifiche ambientali per combattere il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, fino all’attività di prevenzione dei reati, in particolare i furti nelle abitazioni, svolta in collaborazione con le forze dell’ordine. Un’azione a 360 gradi che adesso potrà essere ancora più incisiva. Grazie alle nuove assunzioni, abbiamo raggiunto numeri significativi, migliorando il rapporto tra agenti in servizio e popolazione residente. Con il nuovo anno infatti gli agenti in servizio diventeranno 35. Dal 1° ottobre inoltre saranno assunti a tempo determinato per un periodo di 6 mesi, 4 agenti, grazie ad un cofinanziamento della Regione Toscana che andranno a svolgere il servizio sperimentale di Vigile di zona pattugliando i paesi sulla base di un calendario predefinito, per ascoltare i cittadini, fornire consigli alle fasce più deboli della popolazione e prevenire episodi di microcriminalità”.

Il nuovo servizio del ‘Vigile di zona’ terrà in considerazione le esigenze sia delle frazioni più popolose sia di quelle più piccole attuando un approccio diversificato alle varie zone del territorio in base alle caratteristiche dei paesi. Un’attenzione specifica sarà dedicata ad aree pubbliche, parchi gioco, piazze ed altri luoghi di ritrovo. Le due squadre del “Vigile di zona” saranno in contatto diretto con la centrale operativa grazie anche all’utilizzo di un tablet che consentirà loro di registrare le segnalazioni e di effettuare verifiche su veicoli che appaiono sospetti.

Share