posta sotto sequestro una cava di marmo ad Arnetola

 

GARFAGNANA – I carabinieri forestali di Camporgiano e quelli di Castelnuovo Garfagnana, su disposizione della Procura di Lucca, hanno posto sotto sequestro una cava di marmo in località Arnetola, nel del comune di Vagli Sotto, in un’area paesaggisticamente tutelata.

L’impresa che coltiva la cava è accusata di diverse violazioni ambientali. In particolare,  gestione illecita dei fanghi di escavazione e mancata regimazione delle acque sui piazzali di cava, con il conseguente percolamento di fanghi ed acqua all’interno della grotta carsica chiamata “Abisso del Pozzone”.

Share