L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI PORCARI INTERVIENE SULLA

QUESTIONE “IMPIANTO DI CARBONIZZAZIONE”

L’Amministrazione comunale di Porcari condivide le preoccupazioni dei cittadini

relativamente alla possibile realizzazione di un impianto di “carbonizzazione” sul

territorio di Capannori ma, di fatto, vicinissimo al centro abitato di Porcari. A

questo proposito sono stati presentati tempestivamente, studi, osservazioni e

contributi dai quali emerge chiaramente la sostanziale “non fattibilità” di un

tale tipo di impianto in un sito così fragile dal punto di vista ambientale. Inoltre

il Comune di Porcari ha richiesto per primo che, qualora la richiesta di

installazione non venga preliminarmente rigettata, sia avviata, non solo la

procedura di “VIA” ma una “Inchiesta Pubblica” come si è fatto recentemente

nella vicenda degli assi viari della Piana.

Nella previsione di una manifestazione annunciata dai vari comitati contrari

all’impianto, prevista per sabato mattina a Porcari, il Sindaco Alberto Baccini e

l’assessore con delega all’ambiente, Leonardo Fornaciari, offrono la propria

disponibilità a ricevere una delegazione dei manifestanti per ascoltare le loro

ragioni condividendo in larga misura le medesime preoccupazioni.

Il Comune di Porcari sa bene che aree fortemente industrializzate come la

nostra presentano continuamente necessità di ammodernamenti, di modifica dei

processi produttivi e di elementi di innovazione tecnologica che vanno

assolutamente presi nella dovuta considerazione. Allo stesso tempo, però, tutte

le istanze vanno valutate ad una condizione preliminare e non negoziabile e cioè

che qualunque infrastruttura che si vada a realizzare non può provocare

condizioni di peggioramento della qualità complessiva dell’ambiente ma, al

contrario, deve tendere ad un suo miglioramento.

Questo è sempre stato l’atteggiamento tenuto dal Comune di Porcari

nell’affrontare le continue problematiche che il sistema produttivo ha proposto

nel corso degli anni. In un’area già compromessa come quella oggetto di

discussione non si possono produrre ulteriori carichi inquinanti se non a rischio

di penalizzare ulteriormente l’ambiente e la salute dei cittadini.

Share