Porcari potrà avere la terza farmacia sul proprio territorio

Il Comune ha individuato come idonea l’area del Padule a sud della ferrovia

Una nuova farmacia sul territorio comunale di Porcari, la terza, sarà adesso realizzabile. L’amministrazione comunale ha infatti individuato l’area del Padule a sud della ferrovia come la zona più idonea ad accogliere il nuovo servizio, primo punto di approdo del cittadino per accedere alla distribuzione dei farmaci, prenotare visite e ricevere consigli informati sui sintomi manifestati.

Un risultato che prende le mosse da una delibera del 2012 con la quale il Comune indicava una via specifica, via Fossanuova, per allocare la terza farmacia. Dopo una lunga interlocuzione con l’ordine dei farmacisti e un’attenta analisi dei bisogni della cittadinanza, l’amministrazione di Porcari ha scelto di non limitare a una sola strada la nuova previsione, confermando la necessità del servizio nella zona sud del territorio comunale. La possibilità di aprire una terza farmacia è prevista dalla Regione Toscana sulla base del numero di abitanti del Comune.

“È così che siamo giunti – spiega il sindaco Leonardo Fornaciari – alla definizione di un’intera e più ampia zona, quella della frazione di Padule a sud del binario della ferrovia Viareggio-Firenze. Abbiamo tenuto conto della distribuzione delle due farmacie esistenti, una su via del Centenario e l’altra su via Romana est, e della prossimità del servizio rispetto ai maggiori nuclei residenziali, per garantire capillarità ed equità di accesso. Le farmacie si sono rivelate nodi strategici della rete di assistenza che sta lavorando per contenere l’emergenza Covid-19”.

La sede non è stata ancora individuata ma certo è che si tratterà di un’operazione di recupero di un immobile esistente, senza ulteriore consumo di suolo. La gestione della farmacia verrà affidata con bando pubblico emanato dalla Regione Toscana.

Commenta Simone Giannini, consigliere con delega alla frazione di Padule: “Da una parte procediamo con la realizzazione concreta di nuove opere pubbliche per migliorare la vivibilità del Padule, area di grande bellezza e qualità, dall’altra pianifichiamo perché possano trovare spazio servizi importanti come quelli rappresentati da una nuova farmacia. Passo dopo passo, con la convinzione che il Padule sia una risorsa per tutta Porcari e con l’obiettivo costante di lasciare i nostri luoghi migliori di come li abbiamo trovati”.

Share