Porcari, parte l’1 settembre in sicurezza l’attività degli asili nido convenzionati

Sanificate le strutture e predisposti i protocolli. Il Comune eroga i buoni servizio

 

Attività negli asili nido convenzionati con il Comune di Porcari al via all’insegna della sicurezza fin dall’1 di settembre. A garantire questa possibilità il gran lavoro che è stato svolto durante la pausa estiva, seguendo le direttive della Regione Toscana.

 

I nidi, come sottolinea l’assessore al sociale, sono un servizio fondamentale a supporto delle famiglie e degli uomini e delle donne che lavorano. Fin da subito, stante l’emergenza Covid 19 l’obiettivo è stato quello di garantire la ripresa non appena fosse stato possibile e così sarà, senza alcun ritardo

 

Nel frattempo, come ricorda sempre l’assessore, è stato garantito nella fase di lockdown e nella fase 2, grazie alla didattica a distanza, anche l’importante profilo dell’aspetto della socializzazione per i ragazzi nella fascia 0/3 anni. Dall’assessore comunale arrivano quindi i ringraziamenti agli staff di tutti i nidi convenzionati che, grazie alla rimodulazione del servizio, hanno permesso ai bambini di mantenere un contatto con i loro compagni e con le tate

 

I nidi convenzionati (Alice di Porcari, Gian Burrasca di Montecarlo, Le Ciliegine di Altopascio e Angelo Custode a Tassignano) sono stati sanificati e i protocolli di sicurezza sono stati predisposti. Al nido Alice è stato previsto anche un lavoro strutturale che renderà autonomo l’ingresso rispetto a quello dell’asilo di via Boccaione, così da garantire la maggiore indipendenza e non avere un ambiente promiscuo a livello di entrata ed uscita, proprio come predisposto dai protocolli di sicurezza. Per il Nido Alice, la cui attività prende il via l’1 settembre, le famiglie potranno prendere i contatti chiamando il numero 0583.210061.

 

Per tutte le strutture le famiglie potranno inoltre accedere ai buoni servizio erogati dal Comune in base alla dichiarazione Isee. Per informazioni su come richiedere il sostegno si può contattare la responsabile del servizio, la dottoressa Antonella Bertolli, al numero 0583.211881.

Share