Porcari fa un salto nel futuro, nuova illuminazione a Led per i 1265 punti luce del paese

A breve Porcari avrà un’illuminazione pubblica nuova di zecca: un cambiamento storico per il paese, che rappresenta un punto di forte modernità e cura estetica.

 

La sostituzione delle vecchie lampade con quelle a led di nuova generazione è partita nei giorni scorsi e si concluderà ai primi di ottobre. Oltre a migliorare l’illuminazione di strade e luoghi pubblici, i led garantiranno un basso consumo energetico e dunque un sensibile risparmio per le casse comunali. Il restyling dei 1265 punti luce ha preso avvio dal Padule e si estenderà a macchia d’olio in tutto il paese.

 

“Era uno dei punti programmatici della nostra azione di governo – fa notare il consigliere delegato all’arredo urbano e per il Padule, Simone Giannini – che siamo felici di portare a compimento. I benefici saranno molteplici: oltre ad una luce migliore avremo anche una rete di illuminazione pubblica più efficiente, perché i led durano molto più a lungo ed evitano interruzioni a causa di lampade bruciate. L’installazione dei nuovi punti luce è iniziata dal Padule dove già si notano notevoli miglioramenti di visibilità notturna nella zona”.

 

“Abbiamo lavorato a questo obiettivo – aggiunge l’assessore all’Ambiente, Franco Fanucchi – per arrivare al pieno efficientamento della rete e ottenere un risparmio dei costi per la pubblica amministrazione. La tecnica dei led, ormai ampiamente utilizzata in tanti settori ed è la soluzione migliore per rispettare l’ambiente riducendo il consumo di energia e di conseguenza l’impatto ambientale. Risparmio  energetico infatti significa non solo risparmio economico ma soprattutto meno anidride carbonica immessa in atmosfera e contributo alla diminuzione del riscaldamento globale”.

Share