PORCARI – DEMATERIALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

 

La dematerializzazione è utile ad enti pubblici e aziende perché permette di convertire i documenti cartacei e gli atti in formato digitale. Permettendo di abbandonare la carta e di sostituirla con la forma elettronica, la dematerializzazione dei documenti  vuole rinnovare le attività della pubblica amministrazione rendendole più snelle e efficaci.

Anche l’Amministrazione Comunale di Porcari ha intrapreso il processo di dematerializzazione, in primis cercando di assolvere alle normative di legge che tendono ad avere una PA completamente digitale, ma anche con la volontà di digitalizzare parte dell’archivio storico e le pratiche edilizie, con l’obbiettivo di rendere il tutto consultabile con procedure Online.

Per poter raggiungere questi obbiettivi, l’Amministrazione di Porcari da circa un anno si è dotata di attrezzature idonee a digitalizzare qualunque tipo di documento acquistando tre diversi modelli di scanner, uno da tavolo formato A3/A4, uno a trascinamento per cartografie e uno a luce fredda per documenti storici.

Il primo lavoro fatto è stato quello di digitalizzare le pratiche edilizie degli ultimi 6 anni, circa 3000 documenti  che a breve potranno essere consultati dai cittadini e dai professionisti Online tramite il sito del Comune di Porcari.

Il processo di digitalizzazione sarà facilitato anche dall’implementazione nel nostro paese, della fibra ottica. I lavori di stesura delle rete della fibra stanno procedendo. La rete primaria è stata stesa e a breve partirà la stesura della rete secondaria. Il 70% della popolazione potrà usufruire volendo, di una velocità di navigazione di 100mb collegandosi direttamente alla rete della fibra (oppure senza fare niente potrà avere da subito una velocità 30mb). Il restante 30% invece, avrà anch’esso una velocità di navigazione di 30mb, che già di per se, per un uso familiare privato è un’ottima velocità. I lavori saranno ultimati entro la fine dell’anno, dopodiché partiranno le attivazioni dei vari operatori. La rete della fibra sarà di proprietà pubblica (della Regione) e tutti gli operatori telefonici potranno utilizzarla alle stesse condizioni. Porcari è uno dei primi 12 Comuni della Regione Toscana, facenti parte del progetto di implementazione della Banda Larga nelle zone dove non è presente tale servizio da parte degli operatori privati.

Il Comune di Porcari sta mettendo in campo tutti gli strumenti necessari per velocizzare e rendere più fruibili tutti i servizi pubblici e per stare al passo con le nuove tecnologie. La digitalizzazione dei documenti cartacei è solo il primo passo in questa ottica. Con l’arrivo della fibra, saranno anche creati nel paese, dei punti “hotspot” wi-fi, dove i cittadini di tutte le età e categorie, potranno collegarsi con i propri devices, per una navigazione sicura e veloce.  

Share