Ponte Tambura, dopo tanti proclami ora chiediamo una data certa
Sollevando nuovamente l’oramai nota spesa prevista di circa 2.300.000,00€ per la messa in
sicurezza del ponte Tambura, comunicata più volte, mezzo stampa, da parte del presidente della
Provincia, Pellegrinotti e Braccini consiglieri in quota Lega dell’amministrazione comunale di
VagliSotto assieme a Ilaria Benigni consigliere
provinciale Lega ,affermano- considerando che il ponte della TAMBURA è ormai chiuso dalla
lontana Pasqua dell’aprile del 2020, crea notevoli disagi alla popolazione dell’antico Borgo e alle
attività presenti sul territorio.
Siamo sempre stati attenti e abbiamo monitorato il proseguimento dei lavori, purtroppo oltre che
aver letto che i soldi sono stati stanziati a bilancio, avremmo piacere anche di una data certa
dell’inizio dei lavori.
La popolazione è stanca delle solite promesse che poi non prendono forma, giustamente chiede
concretezza… “dalle parole ai fatti”.
Concludono i consiglieri, per quanto sopra detto chiederemo un’ulteriore incontro al Presidente
della provincia visto che il primo nonostante ripetuti solleciti non ci è mai stato concesso dopo il
suo fugace sopralluogo poco tempo dopo che il ponte fu chiuso.
Questa volta chiederemo oltre alla presenza della Presidente della provincia, ,nel rispetto
dell’attuale situazione pandemica in corso, anche la presenza dei tecnici competenti nonché una
parte di rappresentanti dei cittadini e dell’amministrazione comunale di Vagli con lo scopo di avere
una data certa di inizio dei lavori.
BERTIERI YAMILA

Share