Ponte a Moriano: prende servizio un nuovo medico di medicina generale, incontro risolutivo questa mattina a Palazzo Parensi

Entra in servizio un nuovo medico di medicina generale (medico di famiglia) a Ponte a Moriano. È quanto emerso questa mattina durante la riunione che si è svolta a Palazzo Parensi fra la consigliera delegata alla sanità Cristina Petretti, l’assessore Francesco Raspini, il presidente dell’Ordine dei medici Umberto Quiriconi, Marco Farné dell’Azienza USL Toscana Nord Ovest, il farmacista Alessandro Pellegrini e una rappresentanza di cittadini di Ponte a Moriano.

Dopo il pensionamento della dottoressa Maria Saveria Adami circa 1500 persone della popolosa frazione di Lucca erano rimaste senza medico di base e l’altro medico presente con un ambulatorio a Ponte a Moriano non avrebbe potuto accoglierli obbligando i cittadini a recarsi ad ambulatori situati in gran parte nel capoluogo.

Ma il dott. Marco Farne ha potuto annunciare la novità un medico disponibile a sostituire in tutte le funzioni, anche quelle del coordinamento di medicina di comunità con gli altri medici del territorio, la dottoressa Adami: nel pomeriggio un nuovo medico, la dottoressa Cristina Del Francia, ha accettato ufficialmente l’incarico ed entrerà in servizio in un ambulatorio a Ponte a Moriano a partire da lunedì 17 gennaio.

“Ci siamo immediatamente attivati per confrontarci con Ausl Toscana Nord Ovest e trovare una soluzione a questo problema che colpiva così tanti cittadini – hanno dichiarato l’assessore Raspini e la consigliera Petretti – il medico di medicina generale rappresenta un insostituibile presidio della sanità e, grazie al coordinamento con tutti i soggetti interessati, è stato possibile intervenire velocemente. Questo metodo di lavoro, che parte dall’ascolto dei cittadini, si è dimostrato efficace e lo metteremo in campo per prevenire i problemi o cercare di risolverli non appena si manifestano perché la sanità territoriale, come sappiamo, rappresenta un settore particolarmente

Share