Polizia Municipale, oltre metà delle sanzioni totali elevate per accesso irregolare alla Ztl

 

LUCCA – Oltre metà delle sanzioni elevate nel 2021 dalla Polizia Municipale di Lucca riguardano l’accesso irregolare alle Ztl del centro storico. E’ uno dei dati salienti del bilancio presentato dalla Polizia Municipale di Lucca in occasione del 171esimo anniversario del corpo.

I numeri parlano chiaro: in totale, le sanzioni elevate l’anno scorso dagli agenti di piazzale Verdi sono state poco più di 70mila: e ben 44.500 sono state quelle per accesso non autorizzato alle zone a traffico limitato del centro, segnalate dagli “occhi elettronici” posizionati ai varchi della città e subito registrate dai monitor della centrale operativa.

Si tratta di un numero in aumento rispetto al 2020, ha specificato il comandante della Municipale, Maurizio Prina, ma non ancora in linea con quello degli anni pre-Covid.

Per quanto riguarda le sanzioni c’è un altro valore in aumento rispetto all’anno precedente ed è quello per i limiti di velocità. Le contravvenzioni sono state 985 ed in questo caso si tratta di una cifra superiore anche agli anni pre-Covid. Un aumento spiegato, si legge nella relazione della Municipale, con l’introduzione dei nuovi box autovelox, che hanno portato ad un incremeno dei verbali in particolare sul viale San Concordio ma anche in altre zone come quelle del  Piaggione e via di Poggio Seconda a Santa Maria a Colle.

Nonostante le varie proroghe concesse dal governo è significativo anche il numero di sanzioni elevate per il mancato rispetto delle scadenze delle revisioni, 125 e della copertura assicurativa (88).

fonte noitv

Share