Polizia di Viareggio e Reparto Prevenzione Crimine di Firenze hanno effettuato, ieri, un servizio di controllo del territorio

Nella giornata di ieri il Commissariato di P. S. di Viareggio ha effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio mediante personale in divisa, in abiti civili, nonché con l’ausilio di personale del reparto prevenzione crimine “Toscana” di Firenze.

Tale servizio ha avuto l’obiettivo di contrastare il fenomeno dei reati contro il patrimonio, soprattutto nelle zone di Massarosa e delle frazioni limitrofe, colpite lo scorso inverno da numerosi episodi di furto in abitazione.

Nel corso del servizio sono stati controllati 10 veicoli e più di venti soggetti; tra questi anche due giovani ventenni, un rumeno ed un italiano entrambi residenti a Massarosa, trovati in possesso di sostanza stupefacente di tipo hashish.

Effettuati gli accertamenti di rito, i due sono stati segnalati per detenzione di sostanza stupefacente alle competenti autorità e la droga è stata posta sotto sequestro.

Un altro giovane sottoposto a controllo, questa volta di nazionalità marocchina, è stato indagato in stato di libertà per inottemperanza dell’Ordine di lasciare il territorio nazionale.

Sempre nel corso del servizio di controllo del territorio, infine, è stato fermato e controllato un quarantenne georgiano.

A seguito di accertamenti, l’uomo è risultato essere non in regala con la normativa sull’immigrazione. Per tale motivo è stato munito di decreto di espulsione di emesso dal Prefetto di Lucca e Ordine del Questore di Lucca di lasciare il territorio nazionale entro 7 giorni.

 

 

 

 

Share