Pnrr, Fantozzi (Fdi): “Il Pnrr non è fatto per i piccoli Comuni, manca la volontà politica di risollevare zone come la Valle del Serchio”
Il Consigliere Fantozzi con un atto chiederà una ricognizione sui vari progetti Pnrr per i piccoli comuni toscani e della Garfagnana e Mediavalle. “Servono professionalità che i piccoli comuni non hanno. Dove sono gli esperti messi a disposizione dal Governo attraverso la Regione?”
Lucca 07/02/2022 – “Con un atto chiederemo alla Regione una ricognizione sui progetti relativi al Pnrr per i piccoli comuni toscani e della Garfagnana e Mediavalle. Purtroppo, il Pnrr non è fatto per i piccoli Comuni, si tratta di bandi molto complicati ed i comuni sotto i cinquemila abitanti non sono in grado di sostenere una mole di lavoro del genere, mancano le professionalità e manca la preparazione del personale tecnico. Un fiume di soldi pubblici che rischia di tagliare fuori i piccoli e di vedere i bandi a loro destinati andare deserti. In una zona come la Garfagnana e la Mediavalle in quanti piccoli comuni, singolarmente, parteciperanno con progetti seri e concreti ai bandi? Manca una strategia comune, manca la volontà politica di risollevare zone come la Valle del Serchio. Dove sono gli esperti messi a disposizione dal Governo attraverso la Regione?” dichiarano il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi, componente della Commissione sviluppo economico e rurale, ed il Consigliere di maggioranza del Comune di Castiglione di Garfagnana, Roberto Tamagnini.
Da mesi stiamo parlando del Pnrr, una valanga di fondi europei che rischiano di diventare impossibili da raggiungere e gestire per le piccole amministrazioni. Servono professionalità che i piccoli comuni non hanno: nella maggior parte dei casi si tratta di uffici tecnici con una o due persone, che non hanno la possibilità di aderire a bandi così complicati. Di fatto il Pnrr aiuta, soprattutto, le grandi città. Anche la task foce di Anci non può aiutare tutti i piccoli comuni: hanno raccolto istanze ed esigenze, ma l’associazione non può supplire a un lavoro così capillare e gravoso. Il Governo doveva concedere deroghe ai Comuni per assumere in modo flessibile anche a tempo indeterminato, ma ormai è troppo tardi e i bandi per i piccoli rischiano di andare deserti” sottolineano Fantozzi e il Gruppo Fdi Garfagnana.

Share