Più zucchero e meno nocciole, la Nutella cambia la ricetta e fa infuriare i consumatori

  • Scritto da Francesca Biagiolihttps://www.greenme.it/mangiare/alimentazione-a-salute/25640-nutella-ricetta-cambiata
nutella

Vi siete accorti che la Nutella ha cambiato la sua ricetta? Probabilmente no perché se avete seguito i nostri consigli preparerete in casa un’ottima crema di nocciole e cioccolato o acquisterete delle alternative migliori. Ebbene le modifiche alle dosi degli ingredienti con cui è realizzata la crema di nocciole più famosa al mondo hanno fatto a dir poco infuriare i consumatori.

Ad accorgersi del cambiamento è stato per primo l’Hamburg Consumer Protection Center, un’associazione di consumatori tedesca che, evidentemente attentissima a tutti i particolari, ha notato un colore differente della crema, che nello specifico appariva meno scura e più brillante.

Ma cosa è cambiato effettivamente? Le modifiche in realtà sono “leggere”, se così si può dire, il problema è però che sono peggiorative a livello della qualità degli ingredienti di un prodotto già abbastanza discusso.

nutella infografica ingredienti

 

Nello specifico aumenta lo zucchero che dal 55,9% passa al 56,3% e il latte scremato in polvere che dal 7,5% arriva all’8,7%. Mai che aumentassero invece gli ingredienti più sani, ovvero cioccolata e nocciole! Nessuna variazione si registra per quanto riguarda l’utilizzo di olio di palma che la Nutella sembra non voler proprio mandare in pensione.

La nuova ricetta si compone dunque dei seguenti ingredienti: zucchero, olio di palma, nocciole (13%), latte scremato in polvere (8,7%) cacao magro (7,4%), emulsionanti: lecitine (soia), vanillina.

Mentre la nuova tabella nutrizionale è la seguente:

nutella tabella nutrizionale

L’unico lato positivo del cambio di ricetta, se proprio vogliamo vederlo, è la diminuzione della quantità di grassi che da 31,8% passa ora a 30,9%.

Perché l’azienda di Alba avrebbe fatto queste modifiche? Tutto fa pensare che a parità di gusto ci siano dietro i soliti interessi economici, sicuramente zucchero e latte in polvere sono ingredienti più economici rispetto al cioccolato e soprattutto alle costosissime nocciole.

La Ferrero ha risposto che la ricetta della Nutella subisce periodicamente dei cambiamenti che lasciano però completamente inalterato il gusto del prodotto. La rassicurazione non è stata sufficiente a calmare il disappunto dei consumatori che si sono mostrati particolarmente indignati per il cambiamento e hanno lanciato su Twitter l’hashtag #boycottNutella.
Sulla Nutella vi potrebbe interessare anche:

Noi continuiamo a suggerirvi di consumare delle alternative più salutari alla Nutella. Qui trovate il nostro confronto sulle creme spalmabili alla nocciola.

Share