Più agenti nei quartieri e nelle zone periferiche del territorio: nuovo appuntamento con i cittadini per costruire insieme Lucca SIcura a Sant’Anna

 

Lucca Sicura arriva in prima periferia, nel quartiere di Sant’Anna. Proseguono gli incontri con i cittadini per presentare il progetto della polizia di prossimità, promosso dall’amministrazione comunale e cofinanziato dalla Regione Toscana.

Così, dopo le zone più periferiche del territorio, dal Morianese all’Oltreserchio, dalla Brancoleria a Santa Maria del Giudice, il calendario degli incontri arriva nel quartiere più popoloso di Lucca. Il prossimo è previsto per giovedì 20 febbraio, alle 21, all’Auditorium dell’Oratorio Giovanni Paolo II, in via Fratelli Cervi, angolo via Togliatti, a Sant’Anna. Saranno presenti l’assessore alle politiche per la sicurezza, Francesco Raspini, il comandante della Polizia Municipale di Lucca, Maurizio Prina, e l’ispettore Elio Cappellini.

L’obiettivo del progetto è aumentare gli organici e utilizzare sei agenti di Polizia Municipale con esperienza per costituire tre nuove pattuglie (da due agenti ciascuna) impegnate in modo continuativo nei quartieri, nelle frazioni e nelle zone periferiche del territorio.

Durante la presentazione sarà raccontato nel dettaglio come funziona il nuovo servizio, come si sviluppa, come si inserisce nella vita del quartiere e di comunità.

Share