PISTA CICLOPEDONALE DELLA VIA FRANCIGENA A CAPANNORI,

GIOVEDì 7 APRILE SI ILLUSTRA IL PROGETTO AI CITTADINI

Il centro di Capannori e quello di Lucca saranno più vicini grazie alla pista ciclopedonale della via Francigena. La Regione Toscana ha infatti premiato con un finanziamento del 60% del costo totale dell’opera (752 mila euro) il progetto presentato dal Comune di Capannori, ente capofila, e dal Comune di Lucca che mira a rendere più sicuro a turisti e cittadini il collegamento tra le due città, passando dall’ospedale “San Luca”, attraverso la storica via dei pellegrini.

L’intervento avrà una ricaduta positiva sulla comunità, visto che  contribuirà a riqualificare la frazione capoluogo e l’accesso al territorio comunale. Sarà questo uno degli argomenti su cui verterà l’assemblea con la popolazione, in programma giovedì 7 aprile alle ore 21 nella sala riunioni in piazza Aldo Moro (accanto alla farmacia) a cui parteciperanno l’assessore ai lavori pubblici Gabriele Bove e i tecnici comunali. Nel corso dell’incontro sarà illustrato il progetto nei dettagli e sarà dato spazio alle domande da parte dei cittadini.

chiesa capannori

Il percorso della pista ciclopedonale, dopo aver lasciato il San Luca, attraverserà Antraccoli per poi fare l’ingresso nel territorio comunale in via Romana. Giungerà alla zona della Misericordia e attraverserà il centro concludendo il proprio percorso nei pressi della chiesa parrocchiale dei Santi Quirico e Giulitta. Qui si ricollegherà ai tratti delle piste ciclabili già esistenti che toccano, fra l’altro, il palazzo comunale, Artè, Athena (dove si trova il punto tappa – punto timbro della via Francigena) e che conducono fuori da Capannori.
L’amministrazione comunale crede nella valorizzazione del territorio grazie alla via Francigena, non a caso, sempre grazie ai finanziamenti della Regione Toscana, sta ultimando l’ospitale per i pellegrini all’angolo tra via Martiri Lunatesi e via del Popolo.

Share