PISCIALLETTO E MEZZINA SALTATI NEL TEGAME

Il piscialletto (tarassaco) va colto in primavera quando è bello tenero e si può anche mangiare in insalata, ce ne vuole un bel pò, diciamo un chilogrammo, si lessa, si scola e si strizza e si tagliuzza un pò.
A questo punto in un largo tegame o padella di ferro che sia, in due giri d’olio si mette della mezzina, almeno 100 gr tagliata a fettine poi anche di traverso e fatela rosolare, quindi aggiungete aglio tritato a volontà diciamo due ma anche tre spicchi (quando è cotto non si sente il sapore forte e non dà problemi e fà bene perché disinfettante naturale) e i piscialletto lessati e tritati e fate cuocere a fuoco bassissimo e insaporire una mezz’ora.
Portate in tavola ben caldo magari come contorno di una rosticciana al forno o di una bella bistecca alle braci.
FONTE EZIO LUCCHESI

Share