Avrebbe le ore contate. Una telecamera di una casa vicina potrebbe aver ripreso tutto. Altrettanto precisi potrebbero essere i resti dell’auto investitrice che sono stati trovati sul posto. E già si vocifera sul tipo  e la marca d’auto che il pirata della strada conduceva quando ha travolto ed ucciso Achille Bianchini, 56 anni che pare si recasse a Vorno. Il corpo riverso al di là del ciglio della strada è stato visto da un passante dopo qualche ora ed ha dato l’allarme alla Polizia. La bicicletta è stata scaraventata avanti per decine di metri, segno che la velocità della macchina, a notte fonda, era notevole, nonostante che nella zona, quella per intenderci di Equitalia (che purtroppo in moltissimi conoscono!) e della Lucar, nella strada che va a Coselli, ci siano ben due rotonde.cbk

 

 

Share