Pio Istituto Campana: confermato il Consiglio d’Amministrazione uscente. Procedono secondo programma i lavori per il nuovo reparto Alzheimer

Con proprio decreto il sindaco Riccardo Tarabella ha nominato nei giorni scorsi quattro dei cinque componenti del Consiglio di Amministrazione del Pio Istituto Campana, in carica per i prossimi quattro anni. Nel ruolo sono stati confermati i consiglieri uscenti Renzo Venturini, Marco Salvetti, Pier Carlo Dal Torrione e Luca Polidori. Del CdA fa inoltre parte di diritto il parroco pro tempore di Seravezza don Luca Volpi. Il nuovo direttivo si riunirà martedì 29 gennaio per l’assegnazione degli incarichi al proprio interno. «Faccio gli auguri miei personali e dell’intera Amministrazione Comunale al riconfermato CdA e ringrazio gli interessati per essersi messi ancora una volta al servizio della collettività seravezzina», dice il sindaco Tarabella. «Il Pio Campana è un’istituzione storica, che eroga importanti servizi a favore dei cittadini di tutta la Versilia, soprattutto anziani. Apprezziamo il lavoro svolto negli ultimi anni e siamo lieti che ci sia continuità d’azione, soprattutto nel momento in cui si sta realizzando il grande progetto del nuovo padiglione per malati di Alzheimer».

Il Pio Istituto Campana è l’azienda pubblica di servizi alla persona che gestisce la residenza socio-sanitaria di via Francesco Donati, nel centro di Seravezza. Lo Statuto dell’ente prevede che il Consiglio sia nominato per quattro quinti dal Comune di Seravezza. Gli incarichi direttivi sono volontari e resi a titolo gratuito. All’avviso pubblico diramato dal Comune a fine novembre per raccogliere le candidature per il nuovo CdA hanno risposto solo i quattro consiglieri uscenti.

Dal settembre dello scorso anno il Pio Campana è impegnato nella realizzazione di un nuovo padiglione per gli anziani malati di Alzheimer che sorgerà in una moderna palazzina collegata alla residenza principale. Il reparto sarà dotato di dodici posti letto e di vari servizi. Proprio nella giornata odierna si sono conclusi gli scavi che nelle prossime settimane accoglieranno le fondazioni del nuovo edificio. La realizzazione dell’intero progetto è attesa entro fine 2019.

Share