http://www.ln-international.net/home/news/4086/pietrasanta-un-museo-a-cielo-aperto?fbclid=IwAR1v7TQfZM-n-6kMVzxVsZPsBtwEvlarAoe5mqkWyUM2jmtzdywPuf_ab4c
TUTTI GLI APPUNTAMENTI PER LA STAGIONE ESTIVA 2019

Pietrasanta si è negli ultimi decenni affermata come un vero e proprio museo a cielo aperto in cui ammirare, tra le tante gallerie e le piazze della cittadina, una rassegna ininterrotta e continuamente rinnovata di arte contemporanea e scultura di altissimo livello.

La città si è guadagnata anche il soprannome di “Piccola Atene” grazie alla concentrazione di artisti che hanno deciso negli anni di stabilirvisi (tra i più noti degli ultimi decenni vale la pena ricordare almeno Igor Mitoraj e Fernando Botero), e oggi è una meta  di un turismo colto ed elitario.

A Pietrasanta  la qualità dell’arte e della cultura proposta si lega strettamente con l’attività economica del territorio, con l’artigianato del marmo e del bronzo, con le galleria d’arte, con il tessuto commerciale.

Molti sono anche gli appuntamenti da giugno ad Ottobre. Saranno nove, nello specifico,  i grandi eventi internazionali che si presenteranno per la stagione estiva 2019:  130 giorni di appuntamenti, 4 musei unici al mondo, un parco della scultura internazionale all’aperto e decine di mostre di arte contemporanea per raccontare l’incredibile vivacità della capitale internazionale della cultura.

Si inizierà sabato 8 giugno 2019 con l’inaugurazione della mostra dell’artista uruguaiano Pablo Atchugarry dal titolo “ The Evolution of a Dream” organizzata dal Comune di Pietrasanta in collaborazione con la Galleria Contini.

La danza contemporanea invece torna per la terza edizione ed invaderà la città dal 16 al 29 giugno con il Dap Festival (Danza in arte a Pietrasanta) diretto da Adria Ferrali. Ci saranno 12 spettacoli in locations uniche ed inedite attorno a importanti opere d’arte.

Pietrasanta in concerto, la rassegna internazionale di musica da camera, è uno festival della musica in Europa più importanti durante l’estate. Il direttore d’orchestra Michael Guttman ospiterà i più grandi solisti al mondo per 10 concerti di grande musica sotto le stelle.

Durante l’estate,  inoltre, si moltiplicano mostre e rassegne d’arte in piazza e nelle gallerie, così come gli spettacoli nella Villa Versiliana a Marina di Pietrasanta.

Fu proprio in questa splendida villa che D’Annunzio soggiornò . La visionaria ed eccitata immaginazione del poeta celebrarono questa terra numerose volte – complice anche la liaison con l’amata Eleonora Duse – ma è nell’Alcyone che viene celebrata con  maggior passione. I versi stessi escono dalle schiume delle onde del mare e Gabriele scrive “è tutto bianco”: mare e cielo si riempiono di vapori lattiginosi e giocano con i riflessi azzurrini e argentei delle Apuane. Di certo, sono sensazioni nelle quali anche i visitatori di oggi possono rispecchiarvisi.

Di grande rilievo sarà quindi “Il Festival La Versiliana” che si svolgerà per due mesi, dal 1° luglio al 28 agosto con spettacoli teatrali, concerti, talk show.

“Per festeggiare i 40 anni della Versiliana – spiega il Presidente Benedetti alla sua prima stagione alla guida del festival – abbiamo voluto creare qualcosa di innovativo, che desse la misura del cambio di passo e di ritmo. Per questo insieme alla società di produzioni televisive Loft con la quale abbiamo avviato una sinergia senza dubbio proficua, abbiamo deciso di dar vita a “Un palco per due” rassegna realizzata in collaborazione con Friends & Partners e di aprire il cartellone, il 10 luglio, con un evento che guardasse ai giovani e aprisse le porte della Versiliana ai nuovi fermenti musicali della scena italiana del rap e dell’hip hop, con gli artisti più ascoltati dai ragazzi che si protrarrà dal pomeriggio fino a sera. Oltre alla musica, nel solco della lunga tradizione della Versiliana, in cartellone ci saranno anche danza, prosa e comicità e grazie alla consulenza artistica di Massimo Martini riusciamo a portare in scena grandi eventi, che confermano anche il carattere multidisciplinare del nostro festival, offrendo un cartellone ricco e articolato lungo l’arco di due mesi.”

Pietrasanta è una città affascinante e da sempre portatrice sana di un pensiero culturale innovatore e lungimirante, portando a riflettere su tutte le opportunità che il territorio offre al visitatore.

Francesca Sirignani

Share