Ambiente: spazzatura lanciata dall’auto in corsa, la maleducazione resiste anche all’emergenza sanitaria

Il sindaco sui social: “le brutte abitudini resistono. Vergogna”.

La maleducazione e l’inciviltà “resistono” anche ai tempi dell’emergenza sanitaria. E’ andata male all’automobilista che, convinto di non essere visto, ha lanciato fuori dall’auto in corsa un sacchetto della spazzatura mentre stava transitando da Via Giovanni Gentile. L’automobilista, seguito dall’operatore ecologico che aveva assistito al “lancio”, ha tentato di sminuire l’accaduto prima di far scendere il cane per la passeggiata. Le sue scuse non gli eviteranno la sanzione prevista.

Ma è l’unico caso di inciviltà registrata nel weekend. Ignoti hanno infatti imbrattato la pista ciclabile a Tonfano. A denunciare l’accaduto sono stati i social. Inevitabili le reazioni sdegnate. La foto è stata ripostatata dai sindaco Alberto Stefano Giovannetti che ha parlato di episodio che si commenta da solo. “Nemmeno in questo momento di grande emergenza riuscite a perdere le bruttissime abitudini. Vergogna”.

Share