comune “salva” venti abeti, saranno ripiantumati nelle frazioni come arredo permanente

Abeti più piccoli ma veri nelle frazioni come arredo urbano permanente. E non solo per le festività di Natale. L’amministrazione comunale di Pietrasanta ha infatti deciso di rispondere con i fatti agli appelli di tanti cittadini che hanno chiesto un Natale all’insegna della sostenibilità, del green e della lungimiranza ambientale.

Gli abeti, altri tra 2 e 3 metri, continueranno a vivere, metteranno radici nelle frazioni, nei parchi, negli spazi pubblici, e cresceranno con i cittadini. Gli abeti utilizzati in queste settimane come addobbo natalizio nelle frazioni saranno ripiantumati per costituire un elemento di arredo naturale tutto l’anno. “Oggi – spiega Andrea Cosci, Assessore agli Eventi – questi abeti sono piccoli e probabilmente imperfetti, ma anche brutto anatroccolo lo era. Poi è diventato un cigno. La scelta è quella di puntare sulla sostenibilità ambientale dando un freno al taglio degli abeti. In futuro non dovremo più acquistare abeti per addobbare frazioni e spazi pubblici ma solo addobbarli con una riduzione dei costi per la collettività. I vantaggi sono tanti e diversi. Alla comunità – conclude – il compito di allevarli come se fossero figli”

Share