PIETRASANTA – RUMORE E SCHIAMAZZI, MOVIDA FUORI CONTROLLO

Ci giungono segnalazioni e manifestazioni di malumore sempre più pressanti e calde da parte di
numerosi cittadini residenti che abitano nel centro storico e che non sopportano più le musiche e gli
schiamazzi notturni di una movida sempre più fuori controllo.

Una cittadina ci ha inviato un audio registrato a tarda ora e una domanda alla quale non è possibile
non dare ascolto: “Scusate, ma vi sembra normale che da via di mezzo, dove vivo, si senta questo
baccano proveniente da via Stagi? Possibile che a mezzanotte e mezzo mi è toccato telefonare ai vigili?
Alla faccia della piccola Atene!”

Un altro segnala che i residenti di via Stagi e Piazza Duomo hanno nelle loro vicinanze locali che
restano aperti h24 e sono costretti a sentire “fino alle 6 canti, litigi, risse di ubriachi fradici e non solo,
tutto il peggio del popolo della notte, le nostre lamentele al comando Polizia Municipale e ai
Carabinieri per ora sono vane, lunedì decideremo come muoverci per ripristinare il nostro diritto al
riposo notturno, senza contare i risvolti di ordine pubblico, non vorremmo che si ripeta quanto
successo qualche decina di anni fa dove in un bar ci scappò addirittura il morto.”

Dallo scambio di opinioni tra i cittadini si viene a sapere che sabato mattina “alle 5 è comunque
intervenuta una pattuglia dei Carabinieri, staremo a vedere cosa succederà nei prossimi giorni.”
“Pazzesco – aggiunge un’altra voce – ma possibile che Pietrasanta sia diventata tutta così, in mano ad
ubriachi per tutta la notte? Mi dicono che anche via del Marzocco sia nella stessa situazione, senza
parlare di quello che succede in Piazza della stazione. Possibile che sia ritenuta una cosa normale?”
Tra i cittadini, che sembrano aver perso la pazienza e che non hanno più fiducia nelle vuote promesse
e negli inutili proclami dell’Amministrazione Comunale si è affermata l’idea di procedere con una
denuncia/esposto, che già è stata scritta e firmata da numerose persone, da depositare a brevissimo
nelle mani dei carabinieri di Pietrasanta o della Polizia di Stato o direttamente in Procura a Lucca.
I cittadini sono comunque consapevoli ed informati e fanno riferimento al TULPS Testo Unico Leggi
Pubblica Sicurezza e TUEL Testo Unico Enti Locali che conferiscono ai Sindaci potere di fare
ordinanze di limitazione degli orari specialmente per le attività di somministrazione di bevande
alcoliche, garantire il riposo notturno e la vivibilità dei centri abitati è demandato al Sindaco in
sinergia con le forze dell’ordine.
“Io non voglio certamente sceriffi improvvisati, ma ad esempio pattuglie di vigili, mi risulta che a
Forte dei Marmi d’estate l’organico dei vigili di rinforzi, non solo per fare multe come da noi ma anche
per garantire la quiete pubblica.”
Anche nel Centro Storico, da diversi anni, così come a Marina emerge questo conflitto tra legittime
attività commerciali e legittimi diritti dei cittadini, residenti e turisti, alla quiete e al riposo.
Di questi temi ne abbiamo già parlato in passato, recentemente a proposito del contrasto sorto tra
albergatori e attività di discoteca, rimarcando sempre come a Pietrasanta, da troppo tempo, manchi
l’azione efficace ed autorevole di un’Amministrazione Comunale capace di gestire e mediare tra
contrastanti aspettative e interessi e capace anche di intervenire prevenendo, regolamentando e anche
sanzionando, quando è necessario.

Al Sindaco e alla Giunta domandiamo se hanno trovato il tempo di fare una riflessione sulla nostra
proposta di assunzione stagionale degli agenti di polizia municipale.
Cosa che si potrebbe fare se si fosse in grado di programmare per tempo e se si fosse capaci di aprire
un confronto con le attività economiche interessate.

 

Questa scelta sarebbe molto utile e opportuna visto che non si può chiedere l’impossibile ai corpi di
polizia dello Stato

Al Sindaco e alla Giunta domandiamo anche cosa intendano fare per garantire una corretta
applicazione del Piano di Zonizzazione Acustica Comunale (ad esempio degli artt. 8.7 e 8.8 delle
norme) e del successivo Piano Comunale di classificazione acustica.
Progetto Pietrasanta 2023

Share