Piano operativo e strutturale, lunedì la presentazione alla città

Lunedì 24 gennaio, dalle 10, il Teatro Comunale di Pietrasanta ospiterà la presentazione del Piano Strutturale e del Piano Operativo alla città.

Una tappa fondamentale per la conoscenza diretta dei nuovi strumenti urbanistici adottati nel consiglio comunale dello scorso 13 dicembre, primo passo verso il futuro di Pietrasanta: “Fin dal 2019 – sottolinea il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – abbiamo intrapreso un percorso di condivisione con cittadini, associazioni, ordini professionali ed esponenti dell’economia locale e versiliese. L’emergenza sanitaria, purtroppo, ci ha costretto a interrompere il programma di incontri che avevamo predisposto e utilizzare altri strumenti, per cercare di raccontare più possibile il lavoro che ci stavamo avviando a fare”.
Con il Piano Strutturale, infatti, vengono delineate le scelte strategiche per il governo del territorio, con obiettivi a lungo termine, mentre il Piano Operativo ne rappresenta l’applicazione pratica, articolandosi su tre tematiche fondamentali: territorio urbanizzato, territorio rurale e infrastrutture per la mobilità. “In un tempo brevissimo e nonostante l’emergenza covid – prosegue Giovannetti – siamo riusciti a chiudere l’adozione di questi due strumenti che ora presentiamo alla città, in attesa di ricevere le osservazioni”.
Fino al 7 marzo, infatti, tutti i cittadini potranno presentare osservazioni ai documenti adottati utilizzando i moduli già disponibili sul sito internet del Comune (sezione “News In Evidenza” dell’home page, Adozione dei nuovi strumenti urbanistici comunali – presentazione osservazioni) dove sono consultabili anche i due piani.
“Abbiamo lavorato sul settore della ricettività e ospitalità, delle spiagge, delle attività produttive e naturalmente dei lavori pubblici – sottolinea il presidente della commissione urbanistica, Paolo Bigi – con un obiettivo duplice: migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini e offrire nuovo impulso alle energie economiche di Pietrasanta”.
“In questi documenti c’è tutta la nostra vicinanza alla categoria dei balneari, reale e concreta – sottolinea Gabriele Marchetti, vice presidente della commissione urbanistica – in vista delle nuove sfide che dovranno affrontare: diamo loro la possibilità di investire per riqualificare le loro strutture ma, nello stesso tempo, tuteliamo l’aspetto ambientale delle spiagge e del mare e, di conseguenza, una parte fondamentale della proposta turistica di Pietrasanta”
“La parte dei lavori pubblici è uno dei settori più ‘interessati’ dai nuovi strumenti urbanistici – aggiunge l’assessore Matteo Marcucci – e infatti sono davvero tante le linee di intervento. Voglio ricordarne tre, a cui tengo in modo particolare: la rotatoria di via Tremaiola, inserita nel piano operativo per la prima volta; la previsione di nuove aree per la sosta su tutto il territorio e uno studio sulla mobilità dolce per collegare tutto il territorio, dalla Marina alle frazioni collinari, passando per il centro storico”.
Lunedì la partecipazione al Teatro Comunale sarà libera, nel rispetto di tutte le misure di sicurezza previste dalle disposizioni di legge vigenti per il contenimento dell’emergenza Covid-19.

 

Share