Pescia, tante iniziative per la Giornata della Memoria 2020

 

Giurlani “il nostro territorio non dimentica crimini e violenze”

 

In vista della Giornata della Memoria, ricorrenza internazionale che ogni 27 gennaio commemora le vittime dell’Olocausto, sono tante a Pescia le iniziative per non dimenticare questi tragici fatti che sono costati la vita a milioni di persone.

 

Domenica 26 gennaio, alle ore 16,30, è in programma uno spettacolo realizzato da Mimesis e Alfea, con il patrocinio del comune di Pescia,  dal titolo “Le stelle stanno in cielo”, rivolto ai bambini da 8 a 11 anni. Si tratta di una narrazione e domande intorno alla Shoah a cura di Rosanna Magrini, Elisa Proietti e Stefano Tognarelli. L’ingresso è libero.

 

Lunedi 27 gennaio sono previste tante manifestazioni sparse sul territorio, comprese le scuole. Molti studenti pesciatini parteciperanno alla manifestazione organizzata dalla regione Toscana al Mandela Forum dal titolo “Vite spezzate, guerre, deportazioni, stermini”.

 

Giovedi 30 gennaio, al teatro Pacini, ci sarà, alle ore 10,30, un incontro con Marta Baiardi, che tratterà il tema “Le famiglie ebree fra persecuzione e assistenza”, con la testimonianza di Vera Vigevani Jarach, scappata dall’Italia in Argentina per l’entrata in vigore delle leggi razziali. Giornalista e scrittrice, Vera Vigevani è una delle madri della plaza de Mayo a seguito della morte della desaparecida figlia Francesca. A coordinare l’iniziativa, organizzata da Isrpt e Per Non Dimenticare con la partecipazione del comune di Pescia e della provincia di Pistoia, Daniela Faralli. Il sindaco di Pescia Oreste Giurlani e il presidente della provincia di Pistoia Luca Marmo porteranno il saluto delle istituzioni.

 

Il comune di Pescia collocherà in piazza Mazzini, sotto il palazzo del Vicario sede dell’ente, un totem che avrà la particolare caratteristica di poter ospitare pensieri e ricordi legati alla Giornata della Memoria.

“Come sempre il nostro impegno per questa ricorrenza è molto sentito- dice Oreste Giurlani-. Sono davvero tante le manifestazioni e le occasioni con le quali tante associazioni, scuole e semplici cittadini vorranno riflettere su queste atrocità. Siamo da sempre contro ogni forma di violenza e ci fa piacere che siano tanti i pesciatini che lo testimoniano”.

 

Share