PESCIA, SOSPESE LE MANIFESTAZIONI CON POTENZIALI ASSEMBRAMENTI DI GIOVEDI’, VENERDI’ E SABATO IN CITTA’ 

 

CONFERMATA L’ARENA E SENZA FILI PINOCCHIO STREET FESTIVAL 

 

IN DISTRIBUZIONE  100MILA MASCHERINE DALLA REGIONE

 

Anche in conseguenza del nuovo provvedimento governativo, il sindaco di Pescia Oreste Giurlani ha deciso di annullare tutte le iniziative che possono portare assembramenti o una presenza poco controllata di persone.

 

Quindi, mentre restano le serate dell’arena in piazza del Grano e quelle di Senza Fili Pinocchio Street Festival, perché si svolgono nella massima sicurezza e con accessi limitati e controllati, vengono azzerate le manifestazioni di giovedì, venerdì e sabato, che nelle scorse settimane avevano riscosso un consenso e una partecipazione di persone sempre crescenti .

 

“Vista la nuova normativa e la consapevolezza che sia necessario prevenire assembramenti e comportamenti non in linea con l’emergenza sanitaria in corso, abbiamo deciso di annullare queste serate- dice Oreste Giurlani, sindaco di Pescia-. Una decisione che è stata presa a malincuore, ma dobbiamo essere coerenti con quanto diciamo in questi giorni e quindi prevenire ogni assembramento. Intanto prosegue la distribuzione delle mascherine, per cui invito chi ne avesse bisogno a approfittare delle opportunità che abbiamo previsto per tutti”.

 

Come si ricorderà, Pescia è stato uno dei pochissimi comuni ad avere ottenuto un nuovo, importante quantitativo di mascherine sanitarie dalla regione Toscana : ben 100mila.

 

La distribuzione è iniziata a partire da oggi (lunedì 17 agosto) , in  piazza Mazzini, al Mefit e al punto informazione di Collodi, oltre ai paesi della montagna, cui provvedono le associazioni locali.

 

La consegna avviene  con la presentazione della tessera sanitaria e viene  così scaglionata: lunedì, mercoledì e venerdì presso la tenda della protezione civile in piazza Mazzini, dalle 9 alle 12.  Il martedì e giovedì le mascherine sono  disponibili al Mefit , presso la portineria, dalle 9 alle 17.  A Collodi verrà utilizzato il punto di informazioni turistiche, con consegna il sabato e domenica dalle 10,30 alle 13 e dalle 14,30 alle 17,30, mentre in montagna saranno le pro loco e i circoli ad occuparsene, come è accaduto anche nell’ultima fase di distribuzione.

 

Share