Pescia, riaprono tre parchi gioco per bambini

Giurlani “ Per il momento accesso limitato e controllato, in attesa di ampliare l’apertura”
 
Con grande sollievo per tante famiglie, riaprono anche per essere utilizzati dai bambini tre parchi gioco del comune di Pescia, che erano stati interdetti, almeno per quanto riguarda l’utilizzo dei giochi e delle strutture fisse, durante l’emergenza sanitaria.
Il divieto era stato formalizzato applicando, lo scorso 10 marzo , il decreto del presidente del consiglio dei ministri Conte, con una significativa eccezione dell’iniziativa Oasi Sicura, mettendo a disposizione il parco Simonetti per chi è affetto da patologie mentali.
I parchi erano stati parzialmente riaperti lo scorso 26 aprile, ma restava interdetto l’utilizzo dei giochi per bambini, espressamente vietato dal dpcm.
Ora che la normativa lo consente, l’amministrazione comunale di Pescia ha deciso di varare un calendario di utilizzo di tre aree : Simonetti, Nerja e il Sorriso di Elisabetta in località Alberghi.
L’ordinanza del sindaco di Pescia Oreste Giurlani prevede i seguenti orari di apertura :
  • Il parco Sorriso di Elisabetta, che si trova in località Alberghi, riapre dal 17 giugno il mercoledì, sabato e domenica dalle 15,30 alle 19,30;
  • I giardini Simonetti riaprono dal 22 giugno il lunedì mattina dalle 9 alle 12 e il giovedì pomeriggio dalle 16,30 alle 19,30
  • I giardini Nerja riaprono dal 23 giugno il martedì pomeriggio dalle 16,30 alle 19,30, il venerdì mattina dalle 9 alle 12.
All’interno dei parchi è vietata ogni forma di assembramento di persone, oltre all’obbligo del mantenimento della distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 metro  e l’utilizzo delle mascherine.
“Ripetendo che non dobbiamo sottovalutare la presenza e la circolazione del virus, l’apertura per i bambini dei giochi di tre parchi pubblici del territorio ci pare un nuovo, importante passo avanti verso la normalità- argomenta il sindaco di Pescia Oreste Giurlani che ha firmato l’ordinanza-. La riapertura sarà limitata ad alcuni orari prestabiliti e prevede una sorveglianza continua nei momenti di presenza di famiglie e bambini. Ci auguriamo che tutto questo possa sempre essere ampliato e poter tornare alla situazione precedente all’emergenza sanitaria”.
Ai giardini Simonetti rimane comunque la possibilità di attivare il servizio Oasi Sicura , che vede la stretta collaborazione fra l’ente municipale e la Pubblica Assistenza di Pescia. Con  la prenotazione al numero telefonico 0572-476830 si può richiedere  l’accesso a una parte della struttura che  sarà appunto riservato a queste persone in possesso della certificazione sanitaria che attesta le patologie per le quali la struttura sarà esclusivamente riservata. Le visite, composte da due persone, si svolgeranno il lunedì e venerdì dalle 9 alle 12 e il martedì e giovedì dalle 15 alle 18. Il servizio è partito  lunedi 11 maggio e ha registrato un notevole utilizzo e molti consensi.

Share